rotate-mobile
Cronaca Capraia Isola

Cinque Vele per Capraia, è il mare più bello della Toscana: la classifica di Legambiente e Touring club

Presentata la guida blu che assegna al mare dell'isola di Capraia lo scettro di re delle località balneari

Cinque Vele. Ed è primato. Il mare di Capraia secondo la guida blu redatta da Legambiente e Touring Club Italiano è il più bello d'Italia. Lo stesso risultato è stato raggiunto dalla costa della Maremma e parte della Sardegna (Baunei, Chia, Gallura), la Campania (Cilento Antico), la Sicilia (Isola di Salina) e la Puglia (Alto Salento Jonico). Si tratta di un riconoscimento che, da oltre vent'anni, offre una panoramica annuale sui comprensori balneari più belli e sostenibili della penisola, capaci di offrire - appunto - una vacanza a Cinque Vele. Per scoprire la classifica e le località premiate clicca qui.

"La nuova edizione della nostra guida — ha commentato Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente— racconta della sinergia che si è instaurata tra buone amministrazioni locali e quella parte sana dell'imprenditoria del mondo balneare, capace di gestire le spiagge al meglio, con meno cemento e ottime performance ambientali. Le località a Cinque Vele che premiamo rappresentano le migliori buone pratiche amministrative e dimostrano che un nuovo modo di fare turismo è possibile, puntando sull'ambiente e sull'inclusività. Una vacanza nuova rispetto a quella di vent'anni fa, più consapevole, fatta di esperienze all'aria aperta, escursioni in bicicletta o trekking, di visite ai borghi storici e ricercati momenti di benessere". "Bastano ventidue anni per definire storica e di successo un’iniziativa editoriale? Certamente sì – afferma Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano - e anche per questo licenziamo con piacere questa nuova edizione della guida Il mare più bello, nata insieme al millennio che stiamo vivendo".

Il giudizio attribuito a ciascun comprensorio - spiegano da Legambiente - va dalle Cinque Vele assegnate ai migliori fino a Una Vela per i territori che comunque raggiungono la sufficienza dei voti. I parametri sono divisi in due principali categorie: qualità ambientale e qualità dei servizi ricettivi. La scelta degli indicatori e la loro attribuzione a differenti macroaree ha tenuto conto di requisiti chiave, definiti in ambito europeo con il contributo della rete delle ecolabel che seguono i criteri del progetto Life Visit. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque Vele per Capraia, è il mare più bello della Toscana: la classifica di Legambiente e Touring club

LivornoToday è in caricamento