rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Centro

Arriva il "Carabiniere di quartiere" per combattere la microcriminalità

Le pattuglie saranno presenti nelle zone più a rischio della città come  piazza Grande, piazza dell'Indipendenza e piazza Garibaldi

Per combattere l'emergenza dovuta alla criminalità, il comando provinciale di Livorno ha deciso di far scendere in campo il "carabiniere di quartiere" che vigilerà nelle vie del centro cittadino. L'obiettivo è quello di rafforzare il numero dei controlli, nonché la percezione di sicurezza da parte di cittadini e commercianti. Che potranno relazionarsi con gli operatori che saranno in strada. Le pattuglie, composte da due carabinieri, svolgeranno i servizi durante l'arco della giornata, dalla mattina fino al tardo pomeriggio-sera, nelle zone calde della città come piazza Grande, piazza dell'Indipendenza e piazza Garibaldi, ovvero le zone considerate più a rischio alla luce dei tanti reati che vi sono stati commessi.

Questa iniziativa rientra in un più ampio piano di potenziamento messo in campo dal comando provinciale che vede il dispiegamento di un maggior numero di pattuglie specie in arco notturno e il crescente numero di gazzelle e auto civetta per il contrasto ai reati. Inoltre, è in corso un'opera di sensibilizzazione verso i commercianti: sarà possibile collegare, gratuitamente, l'allarme del proprio negozio a quello della centrale operativa dei carabinieri mediante il servizio 112, al fine di consentire il tempestivo intervento dei militari in caso di necessità. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il "Carabiniere di quartiere" per combattere la microcriminalità

LivornoToday è in caricamento