Coronavirus, anziano non può prelevare al bancomat e chiama il 112: i carabinieri lo aiutano a ritirare i soldi

L'uomo vive da solo e aveva finito i soldi per ordinare la cena. I militari dell'Arma si sono recati a casa sua: "Grazie infinite per quanto fatto per me"

Aveva finito i soldi per ordinare la cena e, non avendo nessuno sul quale poter contare, ha chiamato composto il 112 chiedendo aiuto: "Vivo solo a casa - ha raccontato il 73enne alla centrale operativa - e così vi ho chiamati perché ho bisogno del vostro aiuto per prelevare i soldi al bancomat". I carabinieri, ricevuta la segnalazione, non ci hanno pensato due volte e così, nella nel pomeriggio del 30 marzo, si sono recati nella casa dell'anziano in zona San Jacopo. Qui si sono fatti consegnare il bancomat con relativo pin e si sono recati in una banca dove hanno ritirato il denaro che, poco dopo, hanno consegnato all'uomo. Quest'ultimo, visibilmente emozionato, ha ringraziato calorosamente i carabinieri per il gesto che hanno compiuto nei suoi confronti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pesca sportiva, due livornesi fermati con 48 chili di orate: multa di 8mila euro, il pesce regalato alla Caritas

  • Rosignano Solvay, esplosione in una palazzina: grave una donna

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Toscana zona rossa, l'ordinanza di Giani: nuove misure anti Covid per spostamenti ed attività

  • Toscana zona rossa fino al 4 dicembre, Giani: "Ancora un po' di pazienza, poi fino a Natale in zona arancione o gialla"

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

Torna su
LivornoToday è in caricamento