Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Le Sughere, detenuto evade dal reparto di alta sicurezza del carcere di Livorno: in corso le ricerche

Si tratta di un 36enne campano che sarebbe stato agevolato dall'esterno. La denuncia del sindacato Uilpa: "Cosa altro deve accadere affinché il governo prenda atto dell'emergenza peintenziaria?"

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI LIVORNOTODAY

Un detenuto di origini campane, 36 anni, è evaso nel primissimo pomeriggio di oggi, sabato 22 giugno, dal reparto ad alta sicurezza della casa circondariale Le Sughere di Livorno. A quanto si apprende, l'uomo, mentre si trovava ai passeggi, avrebbe scavalcato un primo muro agevolato dall'esterno. Una situazione che per il sindacato di polizia penitenziaria Uilpa sarebbe stata possibile a causa della inadeguata presenza di personale in servizio, che non sarebbe stato in grado di garantire un presidio stabile né dei passeggi né de il muro di cinta. Immediate le ricerche da parte della polizia penitenziaria e delle forze dell'ordine che, al momento, non avrebbero tuttavia dato ancora esito alcuno.

"Non sappiamo più come dirlo - attacca Gennarino De Fazio, segretario generale della Uilpa Polizia Penitenziaria -. Cos'altro deve accadere affinché il Governo prenda compiuta e reale coscienza dell'emergenza penitenziaria in atto, sicuramente senza precedenti almeno negli ultimi 30 anni, e vari un decreto carceri per metterle in sicurezza? Mancano 18mila unità alla Polizia penitenziaria a fronte di 14mila detenuti in più rispetto ai posti disponibili. E poi suicidi, omicidi, risse, aggressioni, stupri, devastazioni, evasioni e molto altro ancora. Le carceri, oggi, non possono neppure mirare a perseguire alcuno degli obiettivi a esse assegnati dalla costituzione e dalle leggi".

"Vista anche l'incertezza manifesta del Ministro della Giustizia, Carlo Nordio, che annuncia estemporaneamente decreti che poi non vengono discussi dal Consiglio dei Ministri - conclude De Fazio -, reputiamo che la premier, Giorgia Meloni, dovrebbe avocare a sé la materia a meno che non l'abbia derubricata nella sua agenda, eventualità sulla quale, peraltro, nutriamo più di qualche sospetto. Ogni giorno che passa il disastro aumenta. Lo ribadiamo, non c'è più tempo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Sughere, detenuto evade dal reparto di alta sicurezza del carcere di Livorno: in corso le ricerche
LivornoToday è in caricamento