rotate-mobile
Cronaca Rosignano Marittimo

Rosignano | Trasforma la casa in una centrale dello spaccio, sequestrato un etto e mezzo di cocaina: arrestata

Per la donna sono scattati l'obbligo di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria

Aveva trasformato la sua abitazione in una centrale dello spaccio e per questo una 35enne originaria dell'Est Europa ma residente a Rosignano è stata arrestata. I carabinieri, durante gli appostamenti nei pressi dell'appartamento della donna in zona Vada, avevano osservato dei movimenti in soliti di persone che entravano e uscivano dalla casa. Dopo aver fermato un giovane che aveva con sé un plico sospetto, i militari dell'Arma sono entrati nell'abitazione all'interno della quale hanno sorpreso la 35enne con circa un etto e mezzo di cocaina già suddivisa in circa una cinquantina di dosi contenute in bustine di cellophane termosaldato, un "sasso" anch'esso rivestito in cellophane, due bilancini digitali di precisione, una macchina per termosaldare in sottovuoto, materiale plastico predisposto per confezionare le dosi di droga e 200 euro in contanti verosimilmente frutto dell'attività di spaccio.

Senza titolo-411

Il tutto è stato prontamente sequestrato mentre per la donna sono scattate le manette e il successivo trasferimento nel carcere Don Bosco di Pisa. Su decisione del tribunale di Livorno ha emesso la misura dell'obbligo di dimora nel comune di Rosignano Marittimo e l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria ogni giorno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rosignano | Trasforma la casa in una centrale dello spaccio, sequestrato un etto e mezzo di cocaina: arrestata

LivornoToday è in caricamento