rotate-mobile
Cronaca

Ex caserma Lamarmora e Cisternone, finanziati progetti per 28 milioni di euro: previsti alloggi popolari e spazi per i giovani

Le risorse derivano dai fondi del PinQua e rientrano nell'ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza

Ventotto milioni di euro. A tanto ammontano le risorse assegnate al Comune di Livorno tramite il decreto firmato nella giornata di ieri, giovedì 7 ottobre, dal ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini. Fondi destinati a progetti di rigenerazione urbana e di edilizia residenziale pubblica e funzionali all'attuazione del Programma innovativo nazionale per la qualità dell'abitare (PinQua). Risorse che avranno lo scopo di ridurre il disagio abitativo aumentando il patrimonio di edilizia residenziale pubblica rigenerando così il tessuto socioeconomico di spazi e luoghi degradati 

Per quanto riguarda Livorno i poco meno di 28 milioni di euro assegnati riguardano due progetti in particolare. Il primo è relativo all'ex caserma Lamarmora, a poche decine di metri dalla Dogana d'Acqua, dove secondo il piano presentato dall'amministrazione sono previste abitazioni ad uso temporaneo, attività sociali, di coworking, di svago e tempo libero. L'altro invece riguarda un'altra area della città, ovvero il Cisternone, il parco Pertini, il parcheggio Del Corona e la Stazione, anche qui con finalità legate al social housing e a interventi di partenariato pubblico-privato. Progetti, questi, presentati mesi fa nell'ambito del Pnrr, ovvero il Piano nazionale di ripresa e resilienza. 

Ex caserma Lamarmora: appartamenti a canone concordato, sale studio per i ragazzi e rifunzionalizzazione della palestra

La proposta relativa all'ex caserma Lamarmora punta di fatto a concludere la ristrutturazione avviata nel corso del 2012, visto che al momento all'interno ci sono appartamenti a canone concordato di proprietà del Comune e altri in costruzione di Casalp. L'obiettivo è mantenere l'attivita? di ospitalita? dedicata alle persone senza fissa dimora, proponendo allo stesso tempo di rifunzionalizzare tutti gli ambienti inutilizzati o da ridestinare, con finalita? abitative e per spazi di uso sociale e ludico. Il progetto, inoltre, interessa tutti i piani dell'edificio, attraverso opere di consolidamento e ristrutturazione degli ambienti per renderli idonei e conformi alle nuove esigenze.

Schermata 2021-10-07 alle 19.03.03-2

Nella fattispecie spazi dedicati al food, spazi sociali dedicati ai ragazzi e alle famiglie, aree destinate al co-working e co-learning, con attivita? agili digitalizzate che necessitano di spazi di lavoro flessibile, sale studio per studenti delle scuole superiori e studenti universitari dove, nelle aule piu? capienti, si potranno tenere dei corsi serali. Verranno ristrutturati anche locali della palestra con creazione di una attivita? sempre legata all'esercizio fisico, con corsi diurni dedicati nello specifico a persone anziane al piano terra, due appartamenti dedicati a residenti diversamente abili e uno spazio dedicato ad associazioni attive sugli anziani.

Il progetto di riqualificazione dell'area dov'era il bacino ovest della Dogana prevede la realizzazione di una nuova piazza con la demolizione e ricostruzione del nuovo edificio che ospitera? sia il Cral di Asa che attivita? ricreative e culturali cogestite dal Comune di Livorno. Nella nuova piazza, inoltre, è prevista l'installazione di panchine e una fontana rettangolare. Un piano complessivo che, secondo le tempistiche della progettazione, si potrà concretizzare nell'arco di circa 6 anni, e che necessiterà di un supporto economico di tipo privato più fondi del Comune

Cisternone e Parco Pertini: edilizia sociale e ampliamento del parcheggio Del Corona 

Nella parte retrostante del complesso del Cisternone attualmente ci sono immobili e magazzini comunali parzialmente dismessi, si prevede quindi un complessivo intervento di rigenerazione e riconversione funzionale, nell'ambito del quale potra? trovare attuazione la realizzazione di un intervento di edilizia sociale, anche a carattere sperimentale 'post Covid-19' a cui si andra? ad aggiungere un riassetto delle aree a verde, che si proporranno come continuazione del parco Pertini, consentendo cosi? di recuperare alcune porzioni di parco che verranno meno con la realizzazione del nuovo complesso ospedaliero. 

Cisternone

Oltre all'ampliamento del parcheggio Del Corona nei piani dell'amministrazione viene evidenziato che l''insediamento Erp del quartiere Stazione e? il piu? datato all'interno del patrimonio comunale, aspetto che induce il Comune a portare avanti un progetto che riguarda alcuni edifici, dove ad una manutenzione straordinaria importante si possa accompagnare un ripensamento delle corti comuni interne e degli spazi esterni, in linea con le proposte che stanno emergendo a livello urbanistico a seguito dell'emergenza Covid-19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex caserma Lamarmora e Cisternone, finanziati progetti per 28 milioni di euro: previsti alloggi popolari e spazi per i giovani

LivornoToday è in caricamento