Cronaca

Coronavirus Cecina, Lippi sui contagi: "Casi dovuti a focolaio in un asilo nido, lo abbiamo chiuso temporaneamente"

La comunicazione del sindaco dopo l'aumento dei positivi: "Otto sono bambini più un'educatrice, già chieste spiegazioni sul ritardo dei tracciamenti"

Aveva manifestato la propria preoccupazione per l'aumento di casi da coronavirus nel comune di Cecina, ma dopo il bollettino Covid di ieri 3 maggio e il confronto con i membri del Comitato tecnico scientifico il sindaco Samuele Lippi parla di dati confortanti: "Abbiamo capito che buona parte dei casi sono legati a un focolaio presente in un asilo nido - scrive Lippi su Facebook - con 8 bambini positivi su 21 più un'educatrice. L'asilo è stato temporaneamente chiuso e sono scattate le quarantene necessarie". 

"Purtroppo - continua il sindaco - ci risulta un ritardo nel tracciamento e per questo venerdì scorso abbiamo scritto per avere spiegazioni riguardo quanto accaduto". "Ricordo ancora a tutti - conclude - che è necessario mantenere alta la guardia e rispettare le misure di sicurezza: mascherina anche all'aperto in presenza di altre persone, igiene delle mani e distanziamento".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus Cecina, Lippi sui contagi: "Casi dovuti a focolaio in un asilo nido, lo abbiamo chiuso temporaneamente"

LivornoToday è in caricamento