rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Discriminazione sessuale e di genere, a Livorno un centro per la difesa dei diritti Lgbtqi+

Il progetto è stato finanziato con 100mila euro dal Dipartimento delle pari opportunità della presidenza del Consiglio

A Livorno nascerà un centro contro la discriminazione in base all'orientamento sessuale e di genere. Ne ha dato notizia il sindaco Luca Salvetti durante il consiglio comunale di oggi, mercoledì 10 novembre. Il progetto, redatto dal Comune con il fondamentale contributo delle associazioni riunita al tavolo di Livorno Rainbow, è stato finanziato con 100mila euro dal Dipartimento delle pari opportunità della presidenza del Consiglio. La nuova realtà garantirà ascolto, sostegno psicologico, orientamento ai servizi e consulenza legale per tutti gli appartanenti al mondo Lgbtqi+ e i familiari. "In questo luogo - le parole del sindaco - vogliamo sostenere i diritti di tutti. L'approvazione del progetto arriva in un momento significativo dopo tutto quello che è successo al Senato con le scelte fatte sulla legge Zan". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discriminazione sessuale e di genere, a Livorno un centro per la difesa dei diritti Lgbtqi+

LivornoToday è in caricamento