rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca Repubblica / Viale Giosuè Carducci

Giornate Fai, 200 persone in coda per la visita al Cisternone

Lunga fila per l'apertura straordinaria del gioiello architettonico del Poccianti

Si sono messi in fila e aspettato pazientemente il loro turno, considerato che le occasioni per ammirare gli interni del Cisternone non sono mai state così tante. Dopo il successo della prima delle due Giornate Fai di Primavera, anche domenica 24 marzo i livornesi hanno fatto la coda per le visite guidate al gioiello architettonico realizzato dal Poccianti tra il 1829 e il 1842. Circa duecento le persone che fin dalle prime ore del mattino si sono disposte in fila lungo il viale Carducci, attendendo il momento di accedere all'interno per visitare la vasca, serbatoio d'acqua ancora oggi funzionante, tra i pilastri tuscanici che sorreggono le volte a vela della copertura. Un appuntamento che, considerato il successo dell'iniziativa, potrebbe essere replicato più spesso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornate Fai, 200 persone in coda per la visita al Cisternone

LivornoToday è in caricamento