Cronaca

Livorno zona rossa, i controlli delle forze dell'ordine nel primo giorno di lockdown

In strada oltre 25 pattuglie tra polizia di Stato, carabinieri, guardia di finanza, polizia municipale e polizia provinciale. Salvetti: "Complessivamente comportamenti corretti e rispetto delle regole"

Nel primo giorno in cui anche la Toscana è entrata in zona rossa, le forze dell'ordine sono scese in strada con numeri importanti per prevenire e far rispettare le regole anti-Covid contenute nell'ordinanza firmata dal ministro della Salute, Roberto Speranza. Oltre 25 pattuglie tra polizia di Stato, carabinieri, guardia di finanza, polizia municipale e polizia provinciale stanno girando per tutta la città monitorando la situazione.

Toscana zona rossa, sarà un lockdown "soft": ecco quando si potrà uscire di casa

"I controlli - fanno sapere dalla questura - sono mirati al rispetto delle regole anti contagio. Oltre ai mezzi in strada, sono presenti anche pattuglie in mare, un impiego corposo di personale per garantire la massima sicurezza e far rispettare le dovute osservanze. La cittadinanza, lo ricordiamo, è invitata a rimanere nelle proprie abitazioni e ad uscire solo per motivi strettamente necessari. Ognuno deve fare la propria parte".

Particolare attenzione sul lungomare, dove stamani 15 novembre non sono mancati gli sportivi che, vestiti di tutto punto, passeggiavano o andavano in bicicletta sfruttando quel poco di sole presente. Quasi tutti muniti di autocertificazione, tranne rari casi in cui le persone non avevano capito che fosse necessaria anche per fare attività motoria.

Zona rossa, i negozi aperti a Livorno durante il lockdown: chiuse le attività "non essenziali"

Salvetti: "Comportamenti corretti e rispetto delle regole"

Soddisfacenti i dati raccolti dalla polizia municipale. Nello specifico sono state fatte soltanto tre multe, di cui una per assenza di mascherina, su 137 autocertificazioni controllate (due verbali per spostamenti non consentiti da altra regione o altro comune). " A Livorno si sono registrati complessivamente correttezza e rispetto regole - il commento del sindaco Luca Salvetti nella serata -, c'erano molte persone in giro, dato che il dpcm lo consente per una serie di motivi, ma non assembramenti, e soprattutto l'uso della mascherina è stato pressoché totale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno zona rossa, i controlli delle forze dell'ordine nel primo giorno di lockdown

LivornoToday è in caricamento