Coronavirus, l'Asl Toscana: "Preparati ad affrontare la situazione, ma il rischio è moderato"

L'azienda sanitaria ha inviato le indicazioni ministeriali alla rete dei 13 ospedali presenti sul proprio territorio: "Al momento c'è solo un moderato stato di allerta"

foto da Today.it

È salito a 106 il numero di decessi legati al Coronavirus di Wuhan e, nella mattina di martedì 28 gennaio, un caso sospetto è stato segnalato anche in Italia, all'ospedale San Jacopo di Pistoia, dove da ieri è ricoverata una 53enne, originaria della provincia dell'Hubei  Per lei è stata attivata la profilassi del caso e, al momento, si trova ricoverata nel reparto di malattie infettive. L'Asl Toscana nord ovest inoltre ha già inviato le indicazioni ministeriali alla rete dei 13 ospedali presenti sul proprio territorio, con particolare attenzione ai reparti di malattie infettive, ai laboratori ed ai pronto soccorso. L'obiettivo infatti è che tutti gli operatori in prima linea - in ospedale e sul territorio - siano pronti a riconoscere la sintomatologia associabile alla polmonite da Coronavirus su persone provenienti dalla Cina e che presentino difficoltà respiratorie, tosse secca, febbre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, l'ambasciata italiana pronta ad evacuare gli italiani di Wuhan

"La probabilità di introduzione del virus nei Paesi dell'Unione Europea è considerata ancora moderata - commenta l'Asl -. Tuttavia è sempre importante mantenere alti i livelli d'attenzione. Al momento nel territorio aziendale non ci sono problematiche particolari ma solo un generico ma doveroso stato d'allerta. Ribadiamo le raccomandazioni per ridurre l'esposizione e la trasmissione di una serie di malattie respiratorie, che comprendono il mantenimento dell'igiene delle mani e delle vie respiratorie. Si tratta di fondamentali norme di prevenzione igienico sanitaria, da utilizzare per tutte le situazioni e sono doppiamente utili in questa fase di picco influenzale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi: 176 tra Livorno e provincia, 1145 in Toscana. Il bollettino di giovedì 22 ottobre

  • Coronavirus Toscana, dal 18 ottobre i tamponi si possono prenotare online: ecco come fare

  • Venezia, movida irresponsabile con assembramenti, fumogeni e risse: gli interventi delle forze dell'ordine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento