rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, discoteche chiuse in tutta Italia. Mascherina obbligatoria anche all'aperto dalle 18 alle 6

L'ordinanza emanata dal ministero della Salute dopo l'impennata dei casi. Le disposizioni resteranno in vigore fino al 7 settembre

Stop alle attività delle discoteche e torna l'obbligo di mascherine all'aperto a partire dalle 18. Queste le due principali novità contenute nell'ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza e che entrerà in vigore da domani, lunedì 17 agosto. La decisione, anticipata da Corriere.it, è stata presa a seguito dell'aumento dei contagi da Coronavirus e dei cluster che si generano a seguito di serate nei luoghi dove si balla, ultimo quello al Seven Apples di Marina di Pietrasanta. Il Governo è arrivato a questa misura dopo una riunione alla quale hanno preso i ministri Speranza, Francesco Boccia (Regioni) e Stefano Patuanelli (Sviluppo Economico) e in videoconferenza i governatori delle varie regioni. Quanto stabilito resterà in vigore, salvo ulteriori decreti da parte del Presidente del Consiglio, fino al 7 settembre.   

Chiusura discoteche e mascherine obbligatorie, ecco cosa cambia

Nell'ordinanza si legge che "sono sospese le attività che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche e locali assimilati,  all’aperto o al chiuso". Inoltre, riguardo l'uso delle mascherine, "è fatto obbligo dalle 18 alle 6 sull’intero territorio nazionale di usare protezioni delle vie respiratorie anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie) ove per le caratteristiche fisiche sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionali". Contrariamente a quanto avvenuto nei mesi scorsi, non saranno ammesse deroghe regionali a quanto stabilito. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, discoteche chiuse in tutta Italia. Mascherina obbligatoria anche all'aperto dalle 18 alle 6

LivornoToday è in caricamento