Coronavirus, dubbi e risposte sul decreto #iorestoacasa: ecco cosa si può fare e quali sono i divieti

Le misure restrittive sono entrate in vigore da oggi martedì 10 marzo. Dalla spesa agli spostamenti per lavoro, ecco le norme di comportamento da seguire

"Io resto a casa". È questo il messaggio contenuto nel nuovo decretoin vigore da questa mattina martedì 10 marzo e annunciato ieri sera in conferenza stampa dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, messo in atto per contenere la diffusione del Coronavirus. Non c'è più una zona rossa, quindi, ma soltanto un'unica "zona protetta" che deve obbligatoriamente seguire le stesse regole stringenti: divieto di assembramenti, spostamenti ridotti al minimo e solo per comprovate esigenze di lavoro, necessità e motivi di salute. Tutto questo per cercare di ridurre le possibilità di contagio e provare a uscire dallo stato di emergenza. Ricordiamo però che l'assoluto divieto di uscire di casa vale soltanto per le persone positive al Covid-19, anche con sintomi lievi, o in quarantena obbligatoria, mentre se ne fa espressa raccomandazione per gli anziani a maggior ragione se affetti da patologie croniche. Per tutti gli altri vale la regola del buonsenso e del rispetto per se stessi per il prossimo.

Coronavirus, a Cecina la spesa arriva direttamente a casa tua

Coronavirus, ecco i divieti e cosa si può fare in base al nuovo decreto:

  • Quale distanza si deve tenere dalle altre persone? Almeno un metro;
  • Cosa devo fare se ho la febbre? Sopra i 37,5 chiamare il proprio medico di base, restare a casa e non andare al Pronto Soccorso;
  • Posso andare in altri comuni? Assolutamente no, tranne in situazioni di comprovata necessità lavorative, sanitarie o di assistenza familiare;
  • Posso muovermi per motivi sanitari? Sì, sempre;
  • Asili, scuole e università fino a quando sono chiuse? Fino al 3 aprile. Le scuole si stanno organizzando con la didattica a distanza;
  • Posso spostarmi per lavoro, anche in un altro comune? Sì, gli spostamenti per motivi di lavoro e sanitari sono permessi, ma è necessario portare con sè l'autocertificazione quando si viaggia;
  • Sono fuori dalle zone rosse/arancioni, posso rientrare? Sì, è consentito il rientro al proprio domicilio;.
  • Posso fare la spesa? Sì, una sola persona per famiglia, mantenendo la distanza di un metro ai banconi e alle casse;
  • Chi deve assolutamente stare in casa? Anziani e persone immunodepresse non devono uscire;
  • Gli uffici comunali sono aperti? Sono da preferire i servizi online, quando erogati, in ogni caso sono garantiti i servizi essenziali;
  • La Messa e altre funzioni religiose si svolgeranno? No. 
  • Bar, gelaterie e ristoranti possono rimanere aperti? Sì, dalle 6 alle 18 e nel rispetto della distanza di sicurezza. In caso di violazione scatta la sospensione dell'attività;
  • Le medie e grandi superfici di vendita possono restare aperte? Solo nei giorni feriali e mantenendo le regole di distanza e sicurezza, chiuse nei giorni festivi e prefestivi, tranne gli alimentari;
  • Farmacie e parafarmacie? Saranno aperte regolarmente, con l'obbligo di non creare assembramenti al bancone;
  • Riunioni, convegni e manifestazioni? Vietati;
  • Pub, piscine, musei, teatri, cinema, musei e biblioteche? Chiusi;
  • Posso andare a mangiare da parenti e amici? Non è uno spostamento necessario, meglio rimandare;
  • Posso uscire per fare una passeggiata con i bambini? Sì, ma evitando assolutamente assembramenti di persone. Scegliere quindi un parco o comunque un posto non affollato e non far giocare i bambini in capannelli;
  • Posso portare fuori il cane? Sì, mantenendo a distanza di sicurezza e limitando i contatti sociali;
  • Posso andare a trovare i miei cari anziani e non autosufficienti? Sì, se è necessario. Ma cercate di proteggerli il più possibile in quanto soggetti a rischio riducendo al minimo il contatto fisico;
  • I corrieri possono circolare? Sì. 
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, il voto in Toscana: preferenze a candidati e liste

  • Rosignano, tromba d'aria scoperchia case e devasta il Circolo Canottieri: diversi feriti. Video

  • Scuola, vietato ammalarsi: il protocollo Covid "imprigiona" le famiglie. Le mamme: "Servono test più rapidi e meno invasivi"

  • Elezioni Toscana, la composizione del nuovo Consiglio regionale: al Pd 22 seggi, 9 alla Lega

  • Allerta meteo arancione, scuole chiuse a Livorno venerdì 25 settembre: previsti temporali, vento e mareggiate

  • Terremoto Livorno, cda dimissionario: i soci isolano Navarra, il futuro è un'incognita. E il presente una vergogna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento