Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Portoferraio

Coronavirus Elba, sale a quattro il numero dei positivi. Il sindaco di Portoferraio: "Tamponi a tutta la popolazione"

Gravi le condizioni di un 61enne che è stato trasportato con l'elisoccorso all'ospedale di Pisa

Quattro le persone contagiate da Coronavirus all'Isola d'Elba: due donne e due uomini, rispettivamente due famiglie, composte da marito e moglie. I primi residenti a Rio Marina, gli altri a Portoferraio, ma conoscenti. Al momento le condizioni di tre pazienti sono ‘buone', tanto da essere in trattamento domiciliare. Diversa invece, la situazione per l'uomo di 61 anni di Portoferraio risultato positivo al Covid-19 dopo essere stato ricoverato in ospedale ‘per altra patologia'. Le sue condizioni infatti, come confermato dal sindaco di Portoferraio durante una diretta Facebook nel pomeriggio del 25 marzo, si sono aggravate tanto da rendere necessario il trasporto con l'elisoccorso a Pisa

Coronavirus, a Portoferraio stalli blu gratis

Coronavirus all'Elba, il sindaco di Portoferraio: "Tamponi a tutto il personale dell'ospedale"

Il primo cittadino Angelo Zini ha anche informato la cittadinanza sui risultati degli altri tamponi effettuati: "Sono negativi i test ai quali è stato sottoposto circa l'80'% del personale ospedaliero elbano, in particolare dei reparti dialisi, medicina e pronto soccorso. Ulteriori tamponi saranno effettuati su tutto il personale del nosocomio facendo diventare questa decisione un caso unico nell'Asl nord-ovest Toscana e probabilmente anche in tutta Italia". Ma non è tutto: "Con l'azienda sanitaria - conclude il sindaco - vogliamo estendere i test anche a medici e pediatri di famiglia e, se possibile, a tutta la popolazione dell'isola".

A Portoferraio inoltre è stato attivato il Coc-Centro operativo comunale, contattabile al numero verde della protezione civile (800 - 694929) e attivo 24 ore su 24. Le associazioni di volontariato coinvolte, che collaborano con gli uffici competenti del Comune di Portoferraio, sono la Misericordia e la Croce Verde iscritte nell'elenco regionale della protezione civile. 

Il sindaco di Rio Marina: "Assurdo chiudere le poste. Disposto a ritirare io la pensione per gli anziani"

L'emergenza Coronavirus all'isola d'Elba ha fatto sì che Poste italiane, nel comune di Rio Marina, chiudesse due uffici su tre. Il sindaco, Marco Corsini, ha duramente criticato questa decisione: "Ho sollecitato di rivedere questa decisione senza esito purtroppo. Ho perfino scritto al Prefetto per chiedere un intervento ma anche in questo senza esito. Sono molto deluso dal modo in cui le Poste dimenticano il proprio ruolo al servizio della gente. Per quanto riguarda il ritiro della pensione, gli anziani, se si fidano, possono delegare me. Mi recherò personalmente alle poste e, successivamente, la consegnerò nelle loro abitazioni gratuitamente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus Elba, sale a quattro il numero dei positivi. Il sindaco di Portoferraio: "Tamponi a tutta la popolazione"

LivornoToday è in caricamento