Coronavirus, cambia l'accesso agli uffici comunali: aperti solo Palazzo Vecchio e l'Anagrafe

Le nuove misure di contenimento dell'emergenza Coronavirus prevedono, fino al 15 marzo, ingressi controllati e nuovi orari di apertura

Dopo il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri datato 8 marzo 2020, che impone precauzioni ancora più stringenti per arginare il contagio da Covid19, sono in vigore a pieno regime da oggi, lunedì 9 e fino al 15 marzo anche negli uffici comunali di Livorno le nuove misure di contenimento e gestione dell'emergenza coronavirus. Già dalle prime ore del mattino, la scena che si è presentata di fronte al Palazzo Comunale mostrava agenti della Polizia Municipale, muniti di mascherine, impegnati nella gestione delle file appositamente create per evitare assembramenti e capannelli di persone. Lo stesso sindaco Luca Salvetti, che nelle scorse ore ha sollecitato i livornesi a evitare luoghi affollati e rinunciare alla movida, ha visitato personalmente gli uffici anagrafe e Urp del Comune intrattenendosi con i cittadini in disciplinata attesa dei servizi. La speranza che le raccomandazioni, più volte arrivate da esperti e sanitari, vengano ascoltate e seguite in maniera capillare, così da circoscrivere i casi, per il momento contenuti, in città.

Coronavirus, livornesi sul lungomare: il buon senso non è di casa

Coronavirus, garantiti solo i servizi comunali essenziali: aperti l'Anagrafe e Palazzo Vecchio

Pur con le nuove restrizioni saranno comunque garantiti tutti i servizi essenziali e, nell'ottica della sicurezza, saranno chiuse al pubblico tutte le sedi comunali decentrate (compresi gli sportelli nord e sud) lascando aperti solo il Palazzo Vecchio in piazza del Municipio 1 e il Palazzo dell'Anagrafe (dove si trovano anche gli uffici della Polizia Municipale) in piazza del Municipio 50.
Avere accentrato i servizi allo sportello, con due soli accessi al pubblico, consentirà secondo l'amministrazione un maggiore controllo in sicurezza sugli ingressi. Cittadini e personale comunale troveranno gel igienizzante all'ingresso dei due palazzi, e vi saranno controlli affinchè la distanza tra le persone in fila e agli sportelli non sia inferiore a un metro così come prescritto dal Governo.

Fino al 15 marzo, quindi, i cittadini che fino ad oggi si sono rivolti agli sportelli decentrati di Corea e La Rosa si dovranno recare all'Anagrafe centrale dove, negli orari già previsti, sono assicurati tutti gli appuntamenti per cambi di residenza e Cie (carta di identità elettronica) compresi quelli che dovevano essere erogati presso gli sportelli area nord e sud. Anche chi aveva l'appuntamento allo sportello nord o a quello sud si dovrà recare invece al Palazzo dell'Anagrafe.
I servizi non anagrafici (per esempio consegna contrassegni Ztl/Zsc, consegna tesserini venatori, vendita tagliandi gratta ed occupa per Tosap ambulanti) erogati agli sportelli decentrati di Corea e la Rosa sono momentaneamente sospesi per qualche giorno in attesa di poter essere riallocati presso le sedi centrali del Comune.

Coronavirus, ristoratori Confcommercio: "Aperti con tavoli distanziati"

Orari di apertura al pubblico degli uffici comunali (Palazzo Vecchio e Anagrafe):

  • Lunedì dalle 9 alle 13

  • Martedì dalle 15.30 alle 17.30

  • Mercoledì dalle 9 alle 13 solo l'Anagrafe (chiuso Palazzo comunale)

  • Giovedì dalle 15.30 alle 17.30

  • Venerdì dalle 9 alle 13

    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...

L'ufficio di stato civile (primo piano Palazzo Anagrafe) è chiuso il martedì e il giovedì mattina. Vengono mantenuti però gli appuntamenti già programmati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi: 176 tra Livorno e provincia, 1145 in Toscana. Il bollettino di giovedì 22 ottobre

  • Coronavirus, non rispettano l'isolamento fiduciario e passeggiano per strada: denunciati padre e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento