menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus Livorno, sorpresi a mangiare in un ristorante che non rispetta l'ordinanza di chiusura: denunciati

Sette persone sono state sorprese dalla guardia di finanza, due hanno provato a nascondersi in bagno ma senza fortuna. Il titolare del locale è stato anche segnalato alla prefettura

Sette persone di origine sudamericana sono state denunciate dalla guardia di finanza in quanto sono state sorprese a mangiare all'interno di un ristorante che, nonostante l'ordinanza del governo, non stava rispettando né l'orario di chiusura né il fatto che non potesse servire cibo ai tavoli. A insospettire le fiamme gialle è stato il forte odore di carne alla brace che usciva dal locale. Quando i finanzieri vi sono entrati hanno trovato diversi commensali che stavano mangiando senza neppure rispettare la distanza di sicurezza di almeno un metro. Due di loro hanno provato addirittura a nascondersi in bagno per tentare di eludere il controllo. 

Coronavirus, sorpresi a lavare l'auto: denunciati

Per tutti i presenti di origine sudamericana, di età compresa tra i 35 e i 45 anni, e il titolare del ristorante è scattata la denuncia per inosservanza degli obblighi dell'autorità. La posizione di quest'ultimo è stata segnalata al prefetto per l'applicazione delle sanzioni amministrative a causa del mancato rispetto di quanto previsto dal Dpcm sulla chiusura degli esercizi commerciali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ctt Nord, "Pensiero di Natale", premiate 120 classi livornesi. Foto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento