Cronaca Via di Collinaia

Coronavirus Livorno, sorpreso a lavare l'auto dopo aver fatto la spesa: denunciato 61enne

L'uomo ha provato a spiegare agli agenti che stava aspettando il rientro della figlia, ma lo scontrino lo ha tradito: si era recato al supermercato da due ore

Dopo i tre livornesi denunciati dalla municipale perché stavano giocando a carte in una piazza, la polizia, nella mattina del 18 marzo, ha effettuato un'altra operazione "particolare". Gli agenti infatti hanno denunciato un 61enne perché, dopo aver fatto la spesa, invece che tornare a casa, come previsto dalle direttive per limitare la diffusione del Coronavirus, è andato a lavare l'auto. L'uomo, che aveva con sé un'autocertificazione parzialmente compilata, ha provato a spiegare agli agenti che era andato a dare una sistemata alla sua macchina poiché stava aspettando che la figlia tornasse per ritirare la spesa che gli aveva commissionato. I poliziotti, tuttavia, hanno controllato lo scontrino e si sono accorti che il 61enne si era recato al supermercato oltre due ore prima di andare a lavare l'auto; così è scattata la denuncia secondo l'articolo 650 del codice di procedura penale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus Livorno, sorpreso a lavare l'auto dopo aver fatto la spesa: denunciato 61enne

LivornoToday è in caricamento