Coronavirus, Fondazione Livorno dona un ecografo al reparto di Rianimazione dell'ospedale

Il presidente Riccardo Vitti: "Un piccolo gesto, ma siamo pronti a fare di più per fronteggiare l'emergenza"

Nel bel mezzo dell'emergenza Coronavirus, che sta travolgendo il mondo interno, si muove anche la macchina della solidarietà e sono sempre più numerose le iniziative a sostegno delle strutture ospedaliere impegnate in prima linea. Anche  la Fondazione Livorno continua a dare il proprio contributo al nosocomio di Livorno e, dopo la creazione di un plafond di 100mila euro per gestire l'emergenza sanitaria, ha acquistato di un ecografo destinato al reparto di Rianimazione della struttura di viale Alfieri.

L'apparecchio, portatile e carrellato, è immediatamente disponibile, ragion per cui arriverà a destinazione a breve termine. Si tratta di un rivoluzionario sistema a ultrasuoni dotato di caratteristiche innovative di alta prestazione che combina la modalità semplice di utilizzo ad un sistema intelligente in grado di fornire immagini di straordinaria qualità. Il suo costo, di 61.500 euro, sarà totalmente a carico di Fondazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, è livornese la produzione di ossigeno per i respiratori

Fondazione Livorno: "Siamo a disposizione del territorio, in prima fila per aiutare nell'emergenza"

Il presidente Riccardo Vitti, nel sottolinare la bontà del gesto compiuto, tende la mano alle strutture sanitarie della città: "Se è necessario siamo comunque disposti ad aumentare il quantitativo dell'ordine. Purtroppo solo tre aziende al mondo producono questi dispositivi capaci di effettuare il trattamento con la modalità Cpap strategici per la cura dei pazienti colpiti da Covid-19. Noi siamo a disposizione del territorio e intendiamo continuare ad essere in prima fila per contribuire a risolvere tutti i problemi che si presenteranno". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caos Livorno, inizia l'esodo dei giocatori: Mazzarani, Maestrelli e Kasa i primi a lasciare il Coni

  • Caos Livorno | Fideiussione in ritardo, Navarra si tira fuori: "Stanco di CereaBanca e di Spinelli. Paghino loro, io vado in tribunale"

  • Coronavirus Livorno, esercizi commerciali di vendita al dettaglio aperti dalle 6 alle 22: l'ordinanza di Salvetti

  • Coronavirus: 45 nuovi positivi tra Livorno e provincia, 581 in Toscana. Il bollettino di giovedì 15 ottobre

  • Serie C, Olbia-Livorno 1-1: Cocco risponde a Mazzeo, amaranto beffati nel finale

  • Venezia, movida irresponsabile con assembramenti, fumogeni e risse: gli interventi delle forze dell'ordine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento