Coronavirus Livorno, la denuncia: "Mascherine rubate dalla cassetta delle lettere"

L'amara sorpresa di un residente in Borgo dei Cappuccini: "Ormai non mi sorprendo più di nulla. Chi ha compiuto questo gesto dovrebbe vergognarsi"

Il pianista che suona per allietare le serate, le numerose donazioni fatte all'ospedale o la "spesa sospesa". Ma anche, i numerosi furti ai danni di esercizi commerciali chiusi a causa del Coronavirus o le continue trasgressioni alle regole imposte dal governo per evitare il diffondersi del virus. Durante l'emergenza da Covid-19 sono stati tanti gli avvenimenti che hanno fatto riflettere, nel bene e nel male. La denuncia che ci ha inviato un residente di Borgo Cappuccini, tuttavia, lascia quantomeno indignati: "Mi hanno rubato dalla cassetta delle lettere le mascherine che erano state inviate dal Comune". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Livorno, mascherine rubate dalla cassetta delle lettere: "Gesto vergognoso"

Il cittadino, del quale omettiamo l'identità, racconta l'incredibile episodio: "Nel mio condominio le mascherine sono state consegnate il 13 aprile. Confesso che non le ho ritirate subito perché in casa, comunque, ne ho già un paio di tipo Ffp2, ma questo non giustifica quanto accaduto. Oggi, 15 aprile, dovevo ritirare un pacco e ho voluto cogliere l'occasione per aprire la cassetta della posta e prendere i dispositivi di sicurezza. Potete immaginare il mio grande stupore nel vedere che qualcuno mi aveva anticipato. Sì, qualcuno, non voglio necessariamente puntare il dito contro i miei condomini, mi ha letteralmente rubato le mascherine. Avrei dovuto riceverne quattro (due per me e due per mia moglie), invece la cassetta era desolatamente vuota. Lo ritengo un gesto veramente vergognoso. Lì per lì ero arrabbiatissimo, poi ho fatto un sospiro, mi sono calmato e ho pensato: 'Guarda come ci siamo ridotti'". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Caos Livorno, inizia l'esodo dei giocatori: Mazzarani, Maestrelli e Kasa i primi a lasciare il Coni

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Venezia, movida irresponsabile con assembramenti, fumogeni e risse: gli interventi delle forze dell'ordine

  • Coronavirus Livorno, esercizi commerciali di vendita al dettaglio aperti dalle 6 alle 22: l'ordinanza di Salvetti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento