Coronavirus, anche a Livorno esauriti Amuchina, mascherine e gel detergenti per le mani

In città sono introvabili i dispositivi di protezione individuale e i prodotti disinfettanti. Presi d'assalto, oltre alle farmacie, i negozi di casalinghi e ferramenta

Fino a quando il Coronavirus è rimasto un fenomeno "cinese", distante migliaia di chilometri, ci siamo limitati a guardarlo da lontano con un pizzico di legittima preoccupazione. Da quando, però, si sono registrati i primi casi in Italia sembra essere scoppiata una psicosi collettiva che rischia di far perdere lucidità di fronte a un fenomeno che andrebbe invece affrontato con estrema serietà e seguendo le linee guide sanitarie diffuse dal governo e dalla Regione Toscana.

amuchinagel coronavirus-2Coronavirus: Salvetti: "Pronti al peggio, scuole aperte"

A Livorno, sebbene in città non siano stati accertati casi di positività al virus, è corsa alla mascherina e trovare una confezione di detergente per le mani antibatterico è una vera impresa. Le farmacie, prese letteralmente d'assalto, espongono sulla porta cartelli che avvisano la clientela che non c'è più disponibilità di mascherine e Amuchina, e i telefoni continuano a squillare ininterrottamente. "Non sappiamo quando riusciremo a riassortire le scorte perché anche i magazzini hanno finito gli stock - raccontano alla Farmacia Castelli di via Cairoli -. Stamattina avevamo oltre 20 confezioni di gel detergente, ma alle 10 erano già finite".

Coronavirus: famiglia in quarantena a Rosignano. Il sindaco: "Situazione tranquilla"

Stessa cosa vale per le mascherine. "Che poi non è detto che servano - fa eco una farmacista di 'Acquaviva' in piazza Cavour - perché quelle che si trovano normalmente in commercio sono pensate per lo smog, il virus invece è molto più piccolo delle polveri. Usare gel detergenti fuori casa, e lavarsi spesso le mani, è una buona norma da seguire sempre". Facendo il giro della città la situazione non cambia. Alla farmacia di via Redi si aspetta il rifornimento di mascherine, richiestissime dai clienti, così come nelle farmacie di via Garibaldi e di scali del Pontino, dove sono finite da giorni e non si quando torneranno disponibili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

mascherine coronavirus terminate (2)-2

Mascherine esaurite in farmacia, la ricerca si sposta nei negozi di ferramenta

La corsa alla mascherina non ha risparmiato neanche negozi di ferramenta e casalinghi. Da Giusti, in via Garibaldi, sono richiestissime e nei negozi specializzati in prodotti per la cura della casa non si trovano più gel detergenti. Sulla vetrina del negozio "Acqua e Sapone" di via Redi è affisso un cartello con scritto "Amuchina gel finita". "Abbiamo tantissime richieste - spiegano le commesse - e per evitare di far perdere tempo ai clienti abbiamo deciso di esporre il cartello" e la stessa cosa vale per "Tigotà" di via Marradi. "Abbiamo un ordine in arrivo per domani - racconta una commessa del negozio - e 36 confezioni sono già prenotate". Una situazione forse prevedibile ma comunque difficile da affrontare, considerata la scarsa disponibilità di questi prodotti anche nei magazzini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi: 176 tra Livorno e provincia, 1145 in Toscana. Il bollettino di giovedì 22 ottobre

  • Coronavirus, non rispettano l'isolamento fiduciario e passeggiano per strada: denunciati padre e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento