Coronavirus, mascherine e guanti monouso vanno gettati nell'indifferenziata. Cepparello: "Potenziali veicoli di contagio"

L'assessore all'Ambiente: "Evitiamo di buttarli nei cestini per strada perché rappresentano un pericolo per la sicurezza degli operatori"

"Mascherine e guanti monouso andranno gettati nel sacco dell'indifferenziato e non nei cestini per strada". L'assessore all'Ambiente del Comune di Livorno, Giovanna Cepparello, fa chiarezza sulla questione dal momento che a breve i dispositivi di sicurezza saranno obbligatori per uscire di casa. Riprendendo quanto già annunciato dall'Istituto superiore di sanità, l'assessore spiega i perché di questa scelta: "Si tratta di materiali potenzialmente contaminati e che potrebbero spargersi per la città a causa del vento. Per non parlare del fatto che qualora venissero gettati nei cestini diventerebbero un pericolo per gli operatori addetti al loro svuotamento che si troverebbero a contatto con un possibile veicolo di contagio del Coronavirus". 

Coronavirus, iniziata a Livorno la distribuzione delle mascherine

Per quanto riguarda l'indifferenziato, l'amministrazione raccomanda di usare due sacchi, uno dentro l'altro, per evitare ogni possibile rischio: "L'uso di questi dispositivi, indispensabili in questo frangente, - continua l'assessore - ha purtroppo un impatto ambientale rilevante. Quando si esce conviene quindi portarsi dietro una bustina o un piccolo contenitore per alimenti dove riporre guanti e mascherine usati, per poi gettarli, una volta rientrati a casa, nella spazzatura". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Caos Livorno, inizia l'esodo dei giocatori: Mazzarani, Maestrelli e Kasa i primi a lasciare il Coni

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Venezia, movida irresponsabile con assembramenti, fumogeni e risse: gli interventi delle forze dell'ordine

  • Coronavirus Toscana, dal 18 ottobre i tamponi si possono prenotare online: ecco come fare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento