Coronavirus Livorno, mascherine distribuite anche ai senza dimora. Raspanti: "Grazie ai volontari"

Circa 400 i pezzi consegnati alle persone che vivono in strada in condizioni disagiate. L'assessore al Sociale: "Un ringraziamento a chi ha permesso tutto ciò, possiamo contare su una rete associativa molto collaborativa"

Il Comune ne aveva già distribuite circa 345mila tra residenti e domiciliati e, sempre dalla Regione, ne arriveranno altre fino a garantirne una al giorno per ogni abitante. Da lunedì 20 aprile, quando entrerà in vigore l'ordinanza regionale che impone l'obbligo di mascherina da indossare nelle uscite da casa, ogni cittadino dovrebbe dunque avere i necessari dispositivi di protezione individuale per rispettare le misure di sicurezza imposte dall'emergenza Coronavirus. Compresi i senza dimora, ai quali il l'amministrazione comunale ha provveduto a consegnare circa 400 pezzi avvalendosi degli operatori del SEFA e delle unità di strada di Arnera e Caritas, che operano in convenzione con Palazzo civico per offrire sostegno alle persone in condizioni di maggior deprivazione.

Raspanti: "Un gesto di attenzione e vicinanza oltre che di sicurezza"

"Le misure di distanziamento sociale adottate - spiega l'assessore Raspanti - hanno reso ancora più difficile la vita alle persone senza dimora, da sempre alle prese con difficoltà inimmaginabili per molti di noi. La solitudine, per chi viene in strada, oggi è ancora più forte, perché le strade sono deserte. E nell'isolamento crescono anche i rischi e le difficoltà. La consegna della mascherina, oltre a garantire uno strumento di sicurezza, è anche un gesto di attenzione e di vicinanza".

Coronavirus Livorno, mascherine gratuite in supermercati e farmacie: ecco dove ritirale

Fin dal mese di marzo l'amministrazione ha deciso di estendere il servizio di ospitalità offerto dal dormitorio anche alle ore diurne, permettendo alle persone di trattenersi all'interno della struttura di via Terreni per tutto l'arco della giornata. "Abbiamo offerto accoglienza 24 ore su 24 a 25 persone senza dimora grazie anche al grande spirito di collaborazione della cooperativa Il Simbolo e del supporto offerto anche da altre associazioni del territorio. Nel periodo più freddo - continua Raspanti -, abbiamo aperto un dormitorio straordinario per altri 10 posti presso la Caritas. Con la mitigazione delle temperature, considerata la necessità di evitare assembramenti, abbiamo invece potenziato il servizio di prossimità svolto dalla unità di strada, garantendo una presenza, pasti e generi di conforto". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus Livorno, multe fino a oltre 500 euro per chi non indossa le mascherine

Nei prossimi giorni, il Comune procederà a una nuova consegna di mascherine. "Voglio ringraziare tutti i volontari che sono impegnati accanto alle persone senza dimora, oggi più che mai - conclude Raspanti -. Possiamo contare su una rete associativa molto collaborativa e collegata ai nostri Servizi sociali. Questa circostanza ci conferma nell'intenzione di ampliare il numero dei posti e dei servizi ordinari rivolti ai senza dimora, è una delle priorità del nostro programma".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi: 176 tra Livorno e provincia, 1145 in Toscana. Il bollettino di giovedì 22 ottobre

  • Coronavirus, non rispettano l'isolamento fiduciario e passeggiano per strada: denunciati padre e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento