Coronavirus, controlli a Pasqua e Pasquetta: 126 persone multate tra Livorno e provincia

Lavoro senza sosta per carabinieri, finanza, polizia provinciale, 113 e municipale. La maggior parte delle sanzioni sono state elevate per spostamenti senza giustificati motivi

Durante le festività pasquali sono stati serrati i controlli da parte delle varie forze dell'ordine per far rispettare le misure restrittive imposte dal governo per contenere il Coronavirus. In tutta Italia, a cavallo tra il 12 e 13 aprile, sono state elevate oltre 14mila multe nei confronti di cittadini che si trovano fuori dalla loro abitazione senza una motivazione valida. Anche in tutta la provincia di Livorno, carabinieri, polizia e guardia di finanza hanno presidiato il territorio con grande attenzione sanzionando in totale 126 persone secondo quanto secondo quanto previsto dall'articolo 4 del decreto legge del 25 marzo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, i negozi che a Livorno hanno riaperto

I controlli a Pasqua e Paquetta a Livorno

La municipale ha controllato 372 persone e ispezionato 148 punti vendita, di cui 3 trovati aperti nel pomeriggio di Pasquetta. In totale sono 15 i soggetti sanzionati per aver effettuato spostamenti senza giustificati motivi: passeggiate troppo lontano da casa fino a Monterotondo, gite in bicicletta o l'irrinunciabile girata in auto con il fratello sul viale Italia. La polizia provinciale invece ha multato sei cittadini (3 a Livorno, 2 a Cecina e uno a Venturina): tra questi c'è chi si era recato nei boschi in cerca di asparagi e chi, secondo quanto riportato nell'autocertificazione, stava andando a comprare del terriccio. Intensa anche l'attività della finanza che, in tutta la provincia, ha esaminato 431 persone con l'ausilio di 86 pattuglie multandone 23: 10 a Livorno, 5 a Cecina, 5 a Piombino e 3 all'isola d’Elba. Infine le sanzioni elevate da carabinieri e polizia sono state, rispettivamente, 43 e 39. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ghiomelli Garden, a Le Torri riapre il villaggio di Natale. Il titolare: "Felici e commossi, grazie ai clienti per l'affetto"

  • Tragedia alla Rosa, accusa un malore e muore a 56 anni davanti al marito

  • Lavoro, la Provincia a caccia di un tecnico: requisiti e come fare domanda

  • "L'Italia a morsi", Chiara Maci sbarca al Mercato Centrale di Livorno alla scoperta dei sapori della tradizione

  • Linea Verde Life, Daniela Ferolla alla scoperta della Livorno green tra tour in battello, bordatino e yoga alla Terrazza

  • Coronavirus Toscana, una sola persona per nucleo familiare a fare la spesa nei supermercati: l'ordinanza di Giani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento