Coronavirus Livorno, Aamps potenzia il servizio di raccolta rifiuti per chi è in quarantena

Cambia invece la raccolta del vetro che avverrà una volta ogni quindici giorni. L'azienda: "Abbiamo aumentato le campane"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LivornoToday

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato da parte di Aamps relativo al potenziamento del servizio raccolta "Covid". 

Con l'aumento del numero dei casi  di persone in quarantena obbligatoria, a partire da lunedì 16 novembre Aamps potenzierà lo specifico servizio di raccolta dei rifiuti indifferenziati. Al contempo l'azienda conferma che i servizi di raccolta proseguiranno secondo le modalità ordinarie pur introducendo alcune variazioni: 

  • riduzione del servizio di spazzamento meccanizzato a cartelli fissi;
  • riduzione delle frequenze di raccolta del vetro.

Più nel dettaglio la raccolta degli imballaggi in vetro alle utenze domestiche avverrà ogni 15 giorni nei giorni-orari indicati dal calendario ma con le seguenti frequenze suddivise per aree: 

  • dal 16 al 22 novembre in Venezia, Scopaia, Leccia, Borgo di Magrignano, Quercianella, Collinaia, Valle Benedetta, Sorgenti, Corea, Shangai, Torretta, Coteto, Ardenza, La Rosa, Costanza; 
  • dal 23 al 29 novembre ad Antignano, Banditella, Ferrigni, Stazione, Zola, Vittoria, Colline, Fabbricotti-Marradi-Stadio-San Jacopo (fascia 1), Antignano Banditella, Montenero, Picchianti, Vallinbuio, Cimarosa, Padula, Porta a Terra.

Aamps ha comunque aumentato il numero delle campane del vetro presenti su tutto il territorio comunale. La raccolta personalizzata degli imballaggi in vetro alle utenze non domestiche non avverrà nei giorni di lunedì e martedì.  Momentaneamente non sarà utilizzabile l'isola ecologica in piazza della Stazione a Quercianella. 

Torna su
LivornoToday è in caricamento