Coronavirus Livorno, l'Asl farà i tamponi a ospiti e dipendenti della Rsa Coteto: "Più sicurezza nella struttura"

Accolta la richiesta del gestore e del comitato dei parenti. Il direttore, Sandra Spataro: "Grazie a chi ha permesso tutto questo"

L'Asl inizierà a effettuare tamponi nella Rsa di Coteto a partire da lunedì 30 marzo soddisfacendo così le richieste che erano state avanzate dal Consorzio Toscana Costa, gestore della struttura, e dal comitato dei parenti degli ospiti. "Una notizia bellissima – il commento del direttore Sandra Spataro -. Grazie a questo screening potremo lavorare più tranquillamente e, soprattutto, con maggiore sicurezza". In totale verranno eseguito oltre 115 test: 60 agli ospiti della Rsa, il resto al personale sanitario e a tutti gli operatori che operano all'interno della struttura.

Consorzio Toscana Costa e i parenti degli anziani avevano alzato la voce dopo che l'8 marzo era stato riscontrato un caso di Coronavirus all'interno dell'Rsa che aveva comportato la messa in quarantena di alcuni infermieri e gli operatori sanitari. Altrettanto era accaduto all'interno del centro San Rocco di Piombino, sempre gestito dal Consorzio, e in questo caso l'Asl si era subito attivata per effettuare tamponi a tutto il personale e agli ospiti della struttura. "Non vogliamo fare polemica – afferma Spataro – L'importante è che da lunedì l'azienda sanitaria inizierà a fare i tamponi anche da noi".

Dottoressa Spataro, finalmente avrete anche voi quello per il quale vi siete battuti. 
"Siamo felici che gli ospiti e tutto il personale che opera da noi sarà sottoposto al tampone. Quando arriveranno i risultati credo che avremo un quadro più chiaro della situazione e lavoreremo in maniera più tranquilla. Sapremo se occorrerà fare degli isolamenti più mirati e avremo una mappatura completa della nostra struttura. I nostri dipendenti sono muniti di tutti i Dpi del caso, però sapendo se una persona è positiva o no al Coronavirus ci permette di fare un lavoro più mirato". 

Come mai si è dovuto ricorrere all'intervento del comitato dei parenti per avere i tamponi?
"Quello che conta è che verranno effettuati i test, non voglio assolutamente fare polemica, anzi. Ci tengo a ringraziare tutte le persone che ci sono venute incontro a partire proprio dalla Asl". 

Come stanno vivendo questa situazione i suoi ospiti?
"Dovendo seguire alla lettera quanto stabilito dai protocolli regionali, c'è meno aggregazione e, di conseguenza, meno vita sociale. Noi stiamo cercando di fare il possibile per tirarli su di morale visto che è tre settimane che non possono ricevere visite da parte dei loro cari". 

Gli anziani come restano in contatto con i familiari?
"Tramite videochiamate attraverso Whatsapp. Per fortuna la tecnologia viene in nostro soccorso e da quanto abbiamo introdotto questa novità, tutti ne hanno tratto beneficio. Prima il centralino era sovraccaricato di lavoro e da telefono fisso non si poteva interagire". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre alle videochiamate, cos'altro avete fatto?
"Abbiamo realizzato un piccolo video dove tutti i nostri ospiti cantavano l'inno di Mameli. Ognuno diceva una piccola parte e poi abbiamo montato tutto insieme ed è uscito fuori un filmato molto carino. Molti di loro avevano intonato l'inno durante la guerra o in altre occasioni. Adesso è per vincere un'altra battaglia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Caos Livorno, inizia l'esodo dei giocatori: Mazzarani, Maestrelli e Kasa i primi a lasciare il Coni

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Venezia, movida irresponsabile con assembramenti, fumogeni e risse: gli interventi delle forze dell'ordine

  • Coronavirus Livorno, esercizi commerciali di vendita al dettaglio aperti dalle 6 alle 22: l'ordinanza di Salvetti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento