menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Rossi: "Sbagliato vietare l'obbligo delle mascherine. A rischio la salute dei cittadini"

In alcune regioni non sarà più necessario indossare i dispositivi di sicurezza. Il Governatore della Toscana: "Decisione troppo frettolosa"

"Sbagliato vietare l'obbligo delle mascherine in alcune regioni". Con queste parole, affidate alla propria pagina Facebook, il presidente della Toscana, Enrico Rossi, commenta la decisione di alcuni suoi colleghi i quali hanno deciso di non rendere più indispensabile l'uso dei dispositivi di protezione. Una scelta che, sicuramente, porterà a discussione specie se, in quelle regioni, si riscontrerà un aumento dei nuovi contagi da Coronavirus. "Il virus persiste - le parole di Rossi - e nessuno può dare la sicurezza che tutto sia solo un brutto ricordo. In ogni caso, è bene continuare con le doverose precauzioni e i corretti comportamenti. Leggo che con tanta fretta in alcune regioni ben più colpite da Covid 19 della regione Toscana ci si affretta a dichiarare finito, a breve, l'obbligo delle mascherine. Mi sembra un errore che mette a rischio la salute dei cittadini dell'intera Italia". 

"So bene - continua il governatore - che l'uso della mascherina all'aperto in presenza di assembramenti, quando non è possibile stare distanti circa due metri, è noioso e con il caldo persino faticoso per la respirazione ma sarebbe un errore smettere ora di portare questo dispositivo di prevenzione. Credo invece che si debba fare a meno dei guanti, almeno quando non si maneggiano generi alimentari, purché la pulizia e l'igiene delle mani sia rigorosamente rispettato. Lavorerò su questo nei prossimi giorni". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piatti locali, la ricetta delle telline alla livornese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento