Coronavirus, morto studente università di Pisa: è la più giovane vittima in Toscana

Christin Kamdem Tadjuidje, originario del Camerun, aveva 30 anni e stava preparando la tesi in Scienze agrarie. Il dolore dell'associazione studenti camerunensi: "Perso un fratello, un amico, un compagno"

Christin Kamdem Tadjuidje (foto Associazione Studenti Camerunensi/Facebook)

È Christin Kamdem Tadjuidje, 30 anni originario del Camerun ma residente nel comune di San Goiuliano Terme (Pisa), la più giovane vittima del Coronavirus in Toscana. Studente universitario, era iscritto alla facoltà di Scienze Agrarie all'Università di Pisa: a dare l'annuncio della sua morte, riportata nel consueto bollettino della Regione, è stata l'Associazione Studenti Camerunensi di Pisa. "Soffrendo di polmonite acuta, è stato trasportato all'ospedale Cisanello il 14 marzo - si legge nel post -. Negli ultimi giorni la situazione era migliorata così tanto che gli era stato tolto il respiro assistito: è morto durante la notte tra il 22 e il 23 marzo durante una crisi improvvisa".

Stando a quanto raccontato da ASC, Christin stava preparando la tesi. "Ha lottato per anni per una laurea che non otterrà - si legge ancora nel post -. Era un membro molto attivo della nostra comunità, un fratello, un amico, un compagno... Che la sua anima riposi in pace". Cordoglio, come riporta PisaToday, è stato espresso anche dal sindaco di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio: "La scomparsa di un ragazzo così giovane ci rattrista profondamente. Un grande abbraccio alla famiglia e agli amici".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(foto Associazione Studenti Camerunensi/Facebook)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi: 176 tra Livorno e provincia, 1145 in Toscana. Il bollettino di giovedì 22 ottobre

  • Venezia, movida irresponsabile con assembramenti, fumogeni e risse: gli interventi delle forze dell'ordine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento