Coronavirus, a Collesalvetti multe fino a 3mila euro per chi abbandona mascherine e guanti monouso

L'ordinanza firmata dal sindaco Antolini. Le forze dell'ordine vigileranno sul rispetto delle norme

Troppe mascherine e guanti monouso abbandonati lungo la strada o nelle aree verdi frequentate anche da bambini e così il sindaco di Collesalvetti, Adelio Antolini, è voluto correre ai ripari. Come avvenuto in altre città italiane, il primo cittadino ha firmato un'ordinanza con la quale vieta di abbandonare in aree pubbliche o aperte al pubblico tutti i dispositivi di protezione individuale monouso. Chi sarà colto in flagrante nel non rispettare queste regole sarà passibile di una multa da 300 fino a 3mila euro. Nel documento firmato dal sindaco si autorizzano le forze di polizia ad assicurare l'osservanza di queste norme che sono state emanate principalmente per la sicurezza dei cittadini.

Come sottolineato anche dal governo, guanti e mascherine, se abbandonate, rappresentato un pericolo in quanto possono essere portatori del Coronavirus. I vari comuni, compreso quello di Livorno, raccomandano infatti di gettare i Dpi nel proprio cestino dell'indifferenziato della propria abitazione al fine di limitare il più possibile la loro dispersione nell'ambiente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caos Livorno, società latitante: dei soldi nessuna traccia e i giocatori se ne vanno

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 174 positivi e 5 morti tra Livorno e provincia, 1.892 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di sabato 21 novembre

  • Coronavirus: 115 positivi e 2 morti tra Livorno e provincia, 1.929 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di domenica 22 novembre

  • Caos Livorno, Sicrea sul gruppo Carrano: "Non ha ancora pagato le nostre quote, restano 48 ore"

Torna su
LivornoToday è in caricamento