menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Costa Diadema: sbarcati 241 membri dell'equipaggio negativi al Covid-19

I lavoratori, tutti di origine filippina, sono stati portati con dei pullman all'aeroporto di Milano da dove potranno raggiungere il loro paese d'origine

Sono sbarcati, intorno alle 12 di venerdì 24 aprile, i 241 membri dell'equipaggio filippini a bordo della Costa Diadema risultati negativi al tampone per il Coronavirus. I marittimi, a bordo di 20 pullman protetti secondo tutte le norme di sicurezza previste, sono stati trasferiti all'aeroporto di Malpensa dove verranno imbarcati su un volo charter che li riporterà nel loro paese d'origine. Attualmente sull'imbarcazione ormeggiata al porto di Piombino dal 30 marzo sono rimaste 743 persone le cui condizioni sono buone. Come riportato dall'amministrazione comunale del comune livornese nessuno di loro ha avuto necessità di assistenza medica da parte degli operatori del Punto medico avanzato installato ai piedi della nave. 

"La macchina organizzativa - dichiara il sindaco Francesco Ferrari - sta continuando a funzionare nel migliore dei modi grazie alla proficua collaborazione di tutti i soggetti che operano sul porto, e questa è una grande soddisfazione e un motivo di orgoglio per tutta la città. Sono molto felice per questi lavoratori che, finalmente, possono sbarcare e riabbracciare le proprie famiglie dopo mesi di lontananza e settimane di preoccupazione. Le operazioni di sbarco hanno subìto dei rallentamenti a causa delle complesse procedure per il rimpatrio, in particolare per quanto riguarda l'India e l'Indonesia che chiedono maggiori garanzie in ordine alla salute dei loro connazionali che devono essere rimpatriati: mi auguro che in poco tempo sia possibile far sbarcare tutti i membri dell'equipaggio ancora a bordo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento