menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, primo morto a Piombino. Il sindaco: "Speravo che questo momento non arrivasse mai"

È deceduto l'uomo di circa 70 anni che era ospite della Rsa San Rocco e ricoverato all'ospedale di Livorno. Il primo cittadino, Francesco Ferrari: "State a casa, proteggete voi e le vostre famiglie"

È il sindaco Francesco Ferrari a dare la notizia del primo decesso a Piombino di un uomo precedentemente risultato positivo al SARS-CoV-2. Si tratta di un ospite della rsa San Rocco di circa 70 anni, il primo a contrarre il coronavirus Covid-19 all'interno della struttura sanitaria di via Sardegna e, secondo quanto riportato dall'amministrazione comunale, già affetto da altre patologie.

Coronavirus Livorno, il bollettino di domenica 22 marzo

Coronavirus, morto il primo piombinese. Il sindaco: "Profondamente scosso"

"La notizia mi ha profondamente scosso - ha commentato il sindaco Ferrari -. Speravo che questo momento non arrivasse mai, che fosse possibile arginare il contagio e non vedere la nostra città toccata da questa tragedia. Purtroppo invece questa malattia è subdola e molto difficile da contenere, nonostante tutte le misure adottate. Esprimo le mie più sentite condoglianze alla famiglia nonché agli ospiti e agli operatori della struttura che da anni vivevano con lui".

"Il Coronavirus è pericoloso e si sta diffondendo sempre più in tutto il Paese - la chiusura del sindaco -, per questo, soprattutto in questa occasione così triste, voglio rivolgere l'ennesimo appello ai piombinesi: state a casa, evitate i contatti sociali. Proteggete voi stessi e le vostre famiglie, difendete la salute della nostra città".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento