rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca

Corse al Caprilli, ci sono i partenti: 40 cavalli al via, si ricomincia dai premi Quercianella e Castel Sonnino

A differenza di quanto accadde a Ferragosto, stavolta tutto sembra filare nel modo giusto. Per i fantini e gli allenatori sarà l'occasione di testare la pista

Cinque corse, 40 cavalli al via. Sembra tutto pronto per il ritorno delle riunioni all'ippodromo Caprilli, dopo alcune settimane di incertezza dovute alle condizioni della pista, ai sopralluoghi del ministero e alle perplessità degli addetti ai lavori proprio in merito alle situazioni minime di sicurezza. Il decreto del Mipaaf ha tuttavia sancito nella giornata di giovedì scorso l'ufficialità dell'assegnazione delle corse, a novembre e dicembre, e adesso il sipario è pronto a rialzarsi. Non si accenderanno le luci, visto che l'impianto di illuminazione è ancora fuori uso, ma la curiosità di veder ripartire l'attività è tanta. Si correrà in orario pomeridiano, subito dopo pranzo (prima corsa alle 14.15). In attesa della Coppa del Mare, che secondo quanto annunciato dal gestore, Silvio Toriello, amministratore di Sistema Cavallo, potrebbe svolgersi il giorno 4 dicembre.

Ippodromo Caprilli, il gestore: "Pronti a correre l'8 novembre". Ma resta l'incognita pista

Cinque corse e quaranta partenti, la seconda giornata prevista per il 17 novembre 

Il premio Montemassi sarà il primo ad essere disputato, e nella giornata di venerdì 5 novembre è uscita la lista dei partenti. Otto cavalli allo start per ogni premio, che dopo quello iniziale vedrà svolgersi i premi Sassoforte, Quercianella, Boschetto e Castel Sonnino, tutti riservati a cavalli di 3 anni e oltre. Quattro delle cinque corse sono previste sui 1.500 metri, mentre una sola - il premio Castel Sonnino - sui 1.950 metri. Il 17 novembre invece si correranno tre corse sui 1.950 metri e due sui 1.500 metri: premio Derviscio, premio  Ortrud, premio Klimnt, premio Avas e premio Jar.

1ª corsa - premio Montemassi (6.600 euro, 1.500 metri, partenza alle 14.15)
Forban du Pecos (G. Sanna), Vittorino (Mario Sanna), Farfadet du Pecos (N. Pinna), Zittazitta (A. Fele), Bramosu de Campeda (M. Monteriso), Bagoga (F. Bossa), Artista de Campeda (S.R. Saiu), Alba Solare (M. Arras). 

2ª corsa - premio Sassoforte (6.600 euro, 1.500 metri, partenza alle 14.50)
Yes We Can (F. Bossa), Mitch (Mario Sanna), Elysees Mumtaza (C. Colombi), Bella idea (M. Pinna), Ladyhawe (M. Arras), Prince of Dreams (S.R. Saiu), Flegia (G. Sanna), Breguet Man (A. Fele).

3ª corsa - premio Quercianella (8.800 euro, 1.500 metri, partenza alle 15.25)
Humming Bee (G. Sanna), Rock The Barzah (N. Pinna), Cute Babies (G. Colombi), Grand Heaven (M. Monteriso), Sea of Persia (M. Arras), Smiling Face (A. Fele), Camurria (F. Bossa), Piran Meadows (Mario Sanna).

4ª corsa - premio Boschetto (4.000 euro, 1.500 metri, partenza alle 16)
Kartero (N. Singali), Adrio (F. Mariotto), Constantine (G. Sanna), Dolce Amira (E. Antimori), Bocca di Rosa (A. Lenzi), Caracas (R. Lombardi), Run to me (E. Rossi), Tutta Pepe (A. Lucisano).

5ª corsa - premio Castel Sonnino (8.800 euro, 1.950 metri, partenza alle 16.35)
Neverendinglove (A. Fiori), Colonnello (M. Monteriso), Ladridibiciclette (F. Bossa), Passerotto (G. Sanna), Isole Eolie (Mario Sanna), Sopran Platone (M. Arras), Madron (S.R. Siau), Soul Singer (A. Fele).  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corse al Caprilli, ci sono i partenti: 40 cavalli al via, si ricomincia dai premi Quercianella e Castel Sonnino

LivornoToday è in caricamento