rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca Borgo / Corso Giuseppe Mazzini

Corso Mazzini | Abbandona l'auto dopo lo scontro con un rider, poi si presenta alla Municipale: "Ero sotto shock"

L'uomo, una volta espletate le formalità di rito, verrà denunciato per omissione di soccorso

Si è presentato di sua spontanea volontà al comando della polizia municipale l'uomo che ieri sera, domenica 16 ottobre, aveva abbandonato la sua auto in corso Mazzini dopo un violento scontro con un rider. Il 69enne, che una volta espletate le formalità di rito verrà denunciato per omissione di soccorso, avrebbe detto agli agenti di essersi allontanato dal luogo dell'incidente poiché molto spaventato e sotto choc per quanto accaduto. 

Lo scontro era avvenuto all'altezza di Borgo San Jacopo con il rider 39enne, che stava effettuando consegne per la multinazionale Glovo, finito violentemente a terra. Subito soccorso dal medico del 118, intervenuto a bordo di un'ambulanza della Misericordia di via Verdi, l'uomo era stato portato all'ospedale. Le sue condizioni restano serie ma non è in pericolo di vita. 

Cgil: "I rider rischiano la vita per i ritmi troppo frenetici" 

Sull'accaduto è intervenuta anche la Nidil-Cgil: "È inaccettabile che i lavoratori delle piattaforme di food delivery continuino a rischiare la vita a causa dei ritmi frenetici imposti dall'algoritmo. Serve un cambio di rotta, non è più pensabile continuare così. È passata poco più di una settimana dall'infortunio mortale a Firenze del rider Sebastian Galassi e poco più di 6 mesi da quello di William De Rose, avvenuto nella nostra città. È evidente che c'è un problema strutturale nel meccanismo che lega il salario al numero di consegne, spingendo i lavoratori a praticare ritmi di lavoro insostenibili", 

"Insieme alle amministrazioni comunali  - conclude il sindacato - e agli enti preposti bisogna infatti capire cosa si possa fare per rendere la viabilità e gli spazi delle città meno rischiosi e più idonei alle nuove tipologie di lavoro su piattaforma. Alla luce di quanto avvenuto nelle ore scorse, chiediamo pertanto all'amministrazione comunale di Livorno di riaprire il tavolo su rider e mobilità urbana attivato nei mesi scorsi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Mazzini | Abbandona l'auto dopo lo scontro con un rider, poi si presenta alla Municipale: "Ero sotto shock"

LivornoToday è in caricamento