rotate-mobile
Cronaca Cecina

Coronavirus, salgono a 51 i casi nella Rsa Iacopini di Cecina: l'Asl subentra nella gestione della struttura

Nei prossimi giorni verranno effettuati ulteriori tamponi e relative sequenze per capire se ci sono altri ospiti che hanno contratto la variante inglese

+++AGGIORNAMENTO DELLE 17.30: SALGONO A 16 I CASI DI VARIANTE INGLESE NELL'RSA IACOPINI+++

Sono aumentati i casi di Coronavirus nell'Rsa Iacopini di Cecina che domenica 21 febbraio ha fatto registrare anche due positivi alla variante inglese del Covid. Attualmente, fanno sapere dall'Asl, hanno contratto il virus 24 ospiti, 10 operatori sanitari, 12 suore e 5 ospiti del villaggio. Nei prossimi giorni saranno effettuati ulteriori tamponi e le relative sequenze per appurare se si tratta di variante inglese. Attualmente i positivi sono o asintomatici o paucisintomatici, in 3 presentano sintomi moderati.

Intanto l'Asl è subentrata nella gestione sanitaria e nell'organizzazione dei servizi di pulizia dell'Rsa: "È molto importante – sottolinea l'azienda – tener conto del vaccino che, in particolare nelle persone anziane, raggiunge il picco di copertura dopo 7/10 giorni dalla somministrazione della seconda dose. Stiamo verificando le date delle vaccinazioni e dei relativi richiami in modo da essere certi che al momento del contagio le coperture fossero totali". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, salgono a 51 i casi nella Rsa Iacopini di Cecina: l'Asl subentra nella gestione della struttura

LivornoToday è in caricamento