Crisi Cooplat, Vaccaro (Lega): "Subito una commissione consiliare urgente, in ballo il futuro di 300 lavoratrici"

L'assemblea dei soci, per salvare la cooperativa, ha votato per la ricapitalizzazione. La consigliera del Carroccio: "Non c'è tempo da perdere"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LivornoToday

Riceviamo e pubblichiamo integralmente un comunicato stampa del gruppo consiliare Lega, a firma della consigliera Costanza Vaccaro, inerente la situazione di Cooplat.

Liquidazione coatta amministrativa è quanto ha chiesto settimane fa il consiglio di amministrazione della Cooplat, la più grande cooperativa toscana nel settore dei servizi, realtà socio-economica molto importante, da cui dipende il futuro di oltre 2200 lavoratori, circa 300 nella sola città di Livorno. Le lavoratrici livornesi della cooperativa, nei giorni scorsi, hanno provato a squarciare il velo di silenzio calato sulla crisi dell'azienda, sfilando pacificamente sotto i palazzi di prefettura e Comune. Mentre una loro delegazione veniva ricevuta dall'assessore al bilancio, Viola Ferroni, ho potuto parlare con alcune di esse apprendendo fino in fondo, lo stato di difficoltà dell'azienda.

Presunte collaborazioni finanziarie e industriali, compresi mirabolanti piani di salvataggio, hanno fino ad oggi illuso le aspettative di tante madri di famiglia che chiedono solo certezze sul proprio posto di lavoro. Pur di salvare la cooperativa e non gettare alle ortiche anni di sacrifici e duro lavoro, l'assemblea dei soci riunitasi ieri a Firenze ha votato la ricapitalizzazione della cooperativa grazie all'auto-tassazione dei soci lavoratori per riportarla in bonis.

Da qui la richiesta di convocazione urgente di una commissione consiliare in cui audire i nuovi vertici della cooperativa e le rappresentanze sindacali: occorre agire con la massima tempestività, dato che non si può scherzare con il futuro di oltre 300 lavoratrici, molte delle quali, con il loro solo reddito, mantengono l'intera famiglia.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento