menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia ad Ardenza, muore a 40 anni davanti alla sorella

L'uomo avrebbe accusato un malore mentre si trovava a casa con i nipotini. Disperato il tentativo dei soccorritori di salvargli la vita

Quando è tornata a casa, allarmata dalla chiamata dei figli che non vedevano più uscire lo zio dal bagno, ha trovato suo fratello 40enne esanime, riverso a terra, presumibilmente in seguito a una crisi cardiaca. Disperata, a quel punto, la chiamata al 118 che ha inviato in via Alcide De Gasperi due ambulanze, una della Svs di Ardenza e l'altra da via San Giovanni con il medico che ha tentato in tutti i modi di salvare la vita all'uomo. Dopo quasi un'ora, tuttavia, il dottore non ha potuto fare altro che constatarne la morte.

Una vera e propria tragedia che ha sconvolto il quartiere Ardenza, nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 15 febbraio. Secondo quanto ricostruito, l'uomo si trovava a casa della sorella con i nipotini quando avrebbe accusato un malore. Sarebbero stati proprio i bambini, dopo le mancate risposte dello zio, a chiamare la madre dicendole che si era nascosto in bagno per giocare e che non voleva più uscire. Poco più tardi, purtroppo, la tragica scoperta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piatti locali, la ricetta delle telline alla livornese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento