Vetro rotto e bandiere strappate: danneggiato il camper della Lega

Il mezzo è utilizzato dal candidato al consiglio comunale Carlo Ghiozzi. Inoltre alcune esponenti del partito sarebbero state insultate durante l'allestimento di un gazebo

Il camper elettorale della Lega, usato dal candidato al consiglio comunale Carlo Ghiozzi, è stato danneggiato in due diverse occasioni. Il 18 maggio ignoti hanno rotto un vetro del mezzo parcheggiato in via delle Cateratte mentre due giorni dopo, in via Grande, sono state strappate le bandiere del partito. "Non saranno certamente questi atti a fermarci - il commento di Ghiozzi che ha denunciato quanto accaduto alla polizia -, continueremo la nostra campagna tra la gente come abbiamo sempre fatto". Sempre nel pomeriggio del 20 maggio alcune donne esponenti della Lega, che avevano allestito un gazebo di fronte a villa Fabbricotti, sarebbero state oggetto di alcune offese da parte dei passanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il camper della Lega vandalizzato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Andrea Matteucci, arrestata la giovane alla guida dell'auto. La Municipale: "Accusata di omicidio stradale, positiva all'alcool test"

  • Tragedia in via dei Pensieri, scooterista di 17 anni muore dopo lo scontro con un'auto

  • Dramma a Collesalvetti: gravissima 30enne investita dal fratello dopo una lite, l'uomo inseguito e arrestato per tentato omicidio

  • Campiglia Marittima, uccide un gatto e lo cucina davanti alla stazione: il video virale indigna la rete, denunciato 21enne

  • Tragedia alla Leccia, muore a 39 anni dopo aver accusato un malore davanti alla famiglia

  • Funerale Andrea Matteucci, San Jacopo gremita per l'ultimo abbraccio a "Gas"

Torna su
LivornoToday è in caricamento