rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Repubblica / Piazza Venti Settembre

Piazza XX Settembre, deturpato il Canapone

Atto vandalico contro il famoso monumento restaurato ad inizio dicembre. La dura condanna di Nogarin: "Mi auguro che gli autori subiscano una punizione esemplare"

Atto vandalico contro la statua di Leopoldo II, conosciuto anche come Canapone in piazza XX Settembre. Una scritta young e uno smile di colore blu hanno deturpato la statua, che era stata riconsegnata alla città il 1 dicembre 2018 dopo una pulizia totale di tutte le scritte che erano presenti da anni. Sulla questione è intervenuto il presidente del Ccn Piazza XX Settembre Roberto Tani: "Un atto di inciviltà senza nessun scopo, solo un atto vandalico fine a se stesso". I rappresentanti del Ccn sono venuti a conoscenza di quanto accaduto grazie ad una residente come ha confermarlo uno dei rappresentanti, Massimo Andorlini del Cnn: "La denuncia ci è arrivata da una residente che ha visto questi ragazzi che stavano facendo la scritta. La signora ha prima sgridato i ragazzi e poi li ha fotografati e ci ha inviato subito le foto. Abbiamo avvisato il sindaco e la polizia municipale consegnando loro le foto scattate". La statua è stata imbrattata e deturpata, la scritta va rimossa e ci vorranno dei soldi. Quello che si augurano dal Ccn è che "i ragazzi che hanno commesso questo gesto subiscano una punizione esemplare per evitare che possano accadare nuovamente".

LA CONDANNA DEL SINDACO - Con un post sulla sua pagina Facebook, il sindaco Filippo Nogarin condanna fermamente il gesto di qualche "fenomeno" come lui stesso l'ha definito. Il primo cittadino si augura che "l'autore di questo gesto venga individuato, sanzionato e denunciato per imbrattamento. Ma soprattutto mi auguro che il giudice lo condanni a riparare al danno causato". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza XX Settembre, deturpato il Canapone

LivornoToday è in caricamento