rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Cronaca

Piazza XX Settembre, 18enne livornese arrestato per spaccio: nascondeva sotto il letto di casa 5 chili di hashish

Il giovane è stato individuato e fermato dai carabinieri mentre si incontrava con altre due persone che sono state denunciate

Un 18enne livornese è stato arrestato dai carabinieri per spaccio di droga dopo esser stato fermato dai carabinieri in piazza XX Settembre. I militari dell'Arma a seguito di una perquisizione domiciliare hanno infatti trovato nella sua abitazione, nascosti sotto il letto, 45 panetti di hashish, pari a circa 5 chili, del valore di 40mila euro. Per il 18enne sono scattati i domiciliari a seguito dell'udienza di convalida. L'arresto è scaturito dopo alcuni controlli effettuati in piazza XX Settembre da parte delle forze dell'ordine che stavano pattugliando il centro e sono stati insospettiti da alcuni comportamenti. 

Il 18enne, già conosciuto alle forze dell'ordine, è stato visto fermarsi con un giovane cittadino tunisino e una ragazza italiana. Sottoposti a perquisizione personale, il diciottenne in quel momento aveva addosso solo qualche grammo di hashish, mentre la ragazza nascondeva alcune dosi di cocaina e circa 60 grammi di hashish. Quest'ultima e il giovane tunisino sono stati denunciati in stato di libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza XX Settembre, 18enne livornese arrestato per spaccio: nascondeva sotto il letto di casa 5 chili di hashish

LivornoToday è in caricamento