rotate-mobile

Discarica Limoncino, gli attivisti fermano i camion e i rifiuti tornano indietro: "Presidio permanente" | Video

Una ventina di persone anche nella giornata di ieri ha bloccato il transito per il conferimento dei rifiuti: "Facciamo valere i nostri diritti da soli"

"Siamo qui per cercare di far rispettare i diritti che nessuno sta facendo rispettare". I residenti di via del Limoncino anche nella giornata di ieri, martedì 8 marzo, si sono presentati dove inizia la strada che porta alla discarica del Monte La Poggia per opporsi al transito di camion che dovrebbero passare da quel punto per conferire i rifiuti. Gli autisti, però, hanno trovato anche ieri un gruppo di persone determinate, circa una ventina, a far valere le proprie rimostranze. Con i camion della società Pigliacelli costretti quindi a fare marcia indietro e riprendere la strada provinciale. Il comitato del 'No alla discarica' infatti non arretra di un passo, e annuncia di proseguire il presidio anche durante i prossimi giorni per far valere le proprie ragioni.

roberto silvestri limoncino-2

Discarica Limoncino, respinto il ricorso del Comune al Consiglio di Stato. Cepparello: "Restano dubbi su molti aspetti"

"Siamo dovuti ancora ricorrere agli strumenti di una volta - spiegano i residenti in presidio fin dalle prime ore del mattino - cercando di tutelare i propri diritti. Siamo venuti qui per impedire che ancora una volta le sentenze e le legalità vengano sopraffatte dall'arroganza chi ritiene di essere dalla parte del giusto. Ma in questo - hanno evidenziato - siamo soli. Inaspettatamente al contrario di altre volte non c'è nessuno delle forze dell'ordine. Ma saremo qui oggi, domani, dopodomani, per impedire che anche nella nostra città venga cancellata la legalità". 

Potere al Popolo: "Siamo vicini alla battaglia di attivisti e cittadini"

La questione della discarica del Limoncini e del transito dalla via omonima per raggiungere l'area per il conferimento dei rifiuti è un tema che va avanti da mesi. Potere al Popolo nella giornata di ieri è intervenuto sottolineando il proprio sostegno e la vicinanza alla "battaglia di cittadini e attivisti". "Sin dal 2019 - hanno aggiunto - abbiamo seguito e supportato il Comitato e la sua battaglia per la salute di tutti i livornesi, cercando di essere di supporto anche con lo strumento del consiglio comunale tramite la nostra consigliera Aurora Trotta".

Pap ha poi evidenziato che nella giornata di ieri "il presidio ha fatto si che un camion pieno di rifiuti diretto alla discarica sia tornato indietro senza passare dalla strada privata di via del Limoncino; anche in virtù del fatto che superasse i 35 quintali di portata e per questo vietato da diverse sentenze. La mobilitazione cittadina ha finalmente fatto rispettare ciò che invece Comune, Regione e forze dell'ordine non sono riusciti a fare nelle scorse settimane. Invitiamo la città - hanno concluso - a partecipare e venirci a trovare nei prossimi giorni per essere tutti uniti in questa lotta imprescindibile per la salute della nostra città".  

Sullo stesso argomento

Video popolari

Discarica Limoncino, gli attivisti fermano i camion e i rifiuti tornano indietro: "Presidio permanente" | Video

LivornoToday è in caricamento