rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca Bibbona

Marina di Bibbona, scatta il divieto di balneazione nella zona del Fosso delle Tane

Le analisi di Arpat hanno riscontrato presenza elevata di escherichia coli e enterococchi intestinali, ordinanza del Comune

Divieto di balneazione nell'area a nord di Marina di Bibbona. Il provvedimento è scattato a seguito delle analisi routinarie di Arpat che hanno riscontrato valori elevati di escherichia coli e enterococchi intestinali nel tratto di mare in prossimità di Fosso alle Tane, nella parte a nord di Marina di Bibbona. Un'area poco distante dalla baubeach. L'area infatti, come comunicato da Arpat al Comune di Bibbona, è da considerarsi temporaneamente non idonea a seguito dei risultati sfavorevoli delle analisi effettuate su un campione di acqua prelevata in data 16 agosto. 

'Il divieto di balneazione - fa sapere il Comune di Bibbona - è stato tempestivamente ed opportunamente comunicato ai bagnanti tramite apposita segnaletica di divieto e, contemporaneamente, sono stati adottati tutti gli accorgimenti atti ad eliminare ogni possibile fonte di pericolo al fine della salvaguardia della salute pubblica. L'ordinanza, dal carattere urgente e contingibile, impone il divieto di balneazione dalla data di oggi, giovedì 18 agosto fino a quando non saranno ripristinate le condizioni di balneabilità relativamente all'area suddetta". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina di Bibbona, scatta il divieto di balneazione nella zona del Fosso delle Tane

LivornoToday è in caricamento