Mazzoni sospeso per doping, parla il ds del Livorno Facci: "Siamo scioccati"

Il direttore sportivo amaranto: "Colti di sorpresa. Se saranno confermati i risultati, Luca rischia conseguenze pesanti"

È sconvolto il direttore sportivo del Livorno calcio, Mauro Facci, per la notizia della sospensione per doping del portiere amaranto Luca Mazzoni, risultato positivo alle sostanze Benzailecgonina - Ecgonina dopo un controllo effettuato il 17 febbraio scorso al termine della partita Lecce-Livorno. Il ds è il primo della società Livorno calcio a trattare l'argomento: "Siamo scioccati, è una notizia che ha colto di sorpresa anche noi - dice Facci -. Ora dobbiamo fare luce sulla vicenda, aspettiamo l'esito delle controanalisi. Se dovessero venire confermati i risultati, ci sarebbero conseguenze pesanti per lui ma anche per noi, che perderremmo un giocatore importante". Nessun commento, invece, da parte dell'allenatore del Livorno Roberto Breda, al quale è stato espressamente chiesto di non rilasciare dichiarazioni in merito alla vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cartello offensivo sulla disabilità, ristorante in Venezia al centro delle polemiche: la condanna del Comune

  • Attentato in Iraq, feriti 5 militari italiani: due sono paracadutisti del Col Moschin di stanza a Livorno

  • Allerta meteo a Livorno venerdì 8 novembre: codice arancione per pioggia e temporali

  • Allerta meteo a Livorno per martedì 12 novembre: codice giallo per temporali e vento a 70 km/h

  • Droga, maxi sequestro nel porto di Livorno: scoperti 300 kg di cocaina

  • Cartello offensivo, il cuoco-socio prende le distanze dai titolari: "Mi vergogno, ma non c'entriamo né io né lo staff"

Torna su
LivornoToday è in caricamento