Dicono di dover andare in ospedale, ma non era vero: multati due giovani per aver violato il coprifuoco

La polizia si è offerta di accompagnare la coppia al nosocomio, ma i due hanno ammesso che si trattava di una scusa

Con l'entrata in vigore del nuovo Dpcm che prevede il coprifuoco serale alle 22 fino alle 5 sono scattate le prime sanzioni. Due giovani sono stati fermati intorno alle 00.30 di oggi, sabato 7 novembre, in via Anzilotti da una volante della polizia che stava effettuando dei controlli. La coppia, per giustificare il fatto che si trovasse fuori casa, avrebbe detto che si stava recando all'ospedale. A quel punto gli agenti, vedendo i due molto titubanti, si sono proposti di accompagnarli fino al nosocomio ricevendo però un rifiuto come riposta. I poliziotti hanno insistito finché i giovani non hanno ammesso che non dovevano recarsi in ospedale e che si trovavano fuori senza un vero motivo. Per questo entrambi sono stati multati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caos Livorno, società latitante: dei soldi nessuna traccia e i giocatori se ne vanno

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 174 positivi e 5 morti tra Livorno e provincia, 1.892 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di sabato 21 novembre

  • Caos Livorno, Sicrea sul gruppo Carrano: "Non ha ancora pagato le nostre quote, restano 48 ore"

  • Coronavirus: 115 positivi e 2 morti tra Livorno e provincia, 1.929 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di domenica 22 novembre

Torna su
LivornoToday è in caricamento