menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto FirenzeToday)

(foto FirenzeToday)

Droga, maxi sequestro nel porto di Livorno: fermate 3 tonnellate di cocaina diretta in Francia

Si tratta del secondo quantitativo più grande mai sequestrato in Italia. I dettagli dell'operazione congiunta tra la Procura di Firenze e quella di Marsiglia

Oltre tre tonnellate di cocaina, che se immesse sul mercato avrebbero fatturato circa 400 milioni di euro, sono state sequestrate dai carabinieri nel porto di Livorno lo scorso lunedì 24 febbraio. Si tratta del secondo carico di droga più grande mai sequestrato in Italia, come dichiarato dal procuratore della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo toscano, Giuseppe Creazzo. Lo stupefacente, secondo gli inquirenti diretto in Francia, è stato trovato a bordo di una nave proveniente dalla Colombia e battente bandiera delle isole Marshall: l'operazione, frutto di un'indagine partita dalla magistratura di Marsiglia e che ha coinvolto la Dda di Firenze, ha portato all'arresto di tre persone, ritenute le destinatarie del carico di droga, nel territorio francese. 

Droga-2
(foto carabinieri di Livorno)

Porto di Livorno, sequestrate 3 tonnellate di cocaina nascosta in grossi zaini

I dettagli dell'operazione sono stati spiegati dal procuratore di Marsiglia, collegato in videoconferenza con il procuratore di Firenze, Giuseppe Creazzo, i pm Luca Tescaroli, Eligio Paolini e Beatrice Giunti, il comandante provinciale dei carabinieri di Livorno, colonnello Massimiliano Sole, il comandante del reparto operativo di Livorno, tenente colonnello Armando Ago, e il comandante del nucleo investigativo di Livorno, il maggiore Michele Morelli. La droga era all'interno di numerosi zaini, ciascuno dei quali conteneva circa 38 chili di stupefacente. Quando la nave ha attraccato al porto di Livorno, i carabinieri li hanno svuotati tutti tranne uno, riempiendoli con altro materiale in modo che avessero lo stesso peso.

Successivamente, l'imbarcazione è approdata al porto di Genova, dove gli investigatori hanno piazzato delle microspie negli zaini per seguire il percorso che lo stupefacente avrebbe fatto una volta sbarcato a terra. All'arrivo a Marsiglia, tre uomini con un camion hanno prelevato la merce trasportandola in una villa dove, ad attenderli, hanno trovato le forze dell'ordine francesi che hanno arrestato i malviventi. Al momento, tutta la cocaina sequestrata è conservata in un caveau al porto di Livorno.

(foto in apertura FirenzeToday)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento