Edilizia scolastica, Sorgente contro Salvetti e Mannucci: "Basta prendersi i meriti dei 5 Stelle"

La capogruppo dei pentastellati bacchetta il sindaco e la sua vice: "I progetti dei plessi di via Bois e via Coltellini sono stati ideati e finanziati durante il nostro mandato"

"Salvetti e Mannucci la dovrebbero smettere di prendersi i meriti della giunta 5 Stelle per fare campagna elettorale in vista delle Regionali". A Stella Sorgente, capogruppo dei pentastellati in consiglio comunale ed ex vicesindaco, non è proprio piaciuta la conferenza stampa indetta dal sindaco e dalla sua vice sull'edilizia scolastica. Il tema all'ordine del giorno era la realizzazione di due scuole, in via Coltellini (Corea) e in via Bois, che verranno ultimate rispettivamente entro l'anno scolastico 2022/2023 e 2023/2024. "La realizzazione di questi progetti di edilizia scolastica colma un vuoto di anni durante i quali a Livorno non hanno preso corpo progetti di nuove strutture" aveva detto Luca Salvetti. Parole alle quali hanno fatto eco quelle di Monica Mannucci: "Con questi interventi finalmente possiamo risolvere delle questioni importanti". La risposta della Sorgente, che nella giunta Nogarin aveva la delega proprio alle scuole, non si è fatta attendere. 

Sorgente: "I progetti delle scuole di via Bois e via Coltellini ideati e finanziati dalla giunta 5 Stelle"

Sorgente non usa molti giri di parole per attaccare il sindaco e la sua vice: "La conferenza stampa sulle nuove scuole - le sue parole - è un maldestro tentativo di prendersi i meriti della giunta 5 stelle e di fare campagna elettorale per le regionali. Quando si parla di sicurezza scolastica bisognerebbe astenersi dalla propaganda e concentrarsi sui risultati da conseguire in tempi brevi, anche al di fuori delle tempistiche elettorali. Occorre un lavoro attento che deve seguire le necessità del mondo della scuola e non di un partito. Salvetti fa sembrare che Livorno non abbia avuto alcun finanziamento per l'edilizia scolastica negli ultimi 5 anni e la Mannucci non fa accenno alla genesi dei progetti, parlando addirittura di scelte sulla localizzazione delle scuole fatte dall'attuale giunta".

L'ex vicesindaco poi entra nello specifico: "La scuola di Via Coltellini è stata finanziata dalla graduatoria triennale 2015-2017 (quindi negli anni della giunta 5 Stelle). La scuola di Via Bois invece è finanziata nella graduatoria 2018-2020, annualità 2018, quindi sempre durante la nostra amministrazione.  Questo dimostra ancora una volta la disonestà intellettuale dell'attuale giunta. I progetti sono identici a quelli ereditati, con un finanziamento proveniente dal Ministero (che transita dalla Regione, ma che viene dallo Stato) di oltre 7 milioni di euro, più 1 milione di euro di cofinanziamento comunale (messo dai 5 stelle) per la scuola di Via Coltelllini. Questi 8 milioni sono una parte consistente dei famosi 15,4 milioni di euro di finanziamenti lasciati dall'amministrazione precedente alla fine del suo mandato: soldi che devono essere spesi bene e rapidamente". 

"Abbiamo già impostato il progetto del nuovo polo scolastico a Montenero"

Sorgente conclude il suo intervento parlando anche dei progetti già definiti per il futuro: "Per il piano 2021-2023 sono in programma la realizzazione del nuovo polo scolastico a Montenero, le nuove scuole Ex Pirelli e il piano di riqualificazione approvato nel 2017. Inoltre la giunta PD al momento non ha ancora speso 2,5 milioni di avanzo che chiedevamo fossimo spesi per le scuola, ma questa mozione ci è stata bocciata in consiglio comunale. In commissione poi finalmente si discuterà finalmente una nostra interpellanza in cui chiediamo lo stato dell'arte sulle indagini antisismiche, tutte finanziate durante la nostra giunta". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in Messico, livornese muore a 33 anni folgorato da una scarica elettrica mentre pesca

  • Venturina, cade dalle scale di casa e precipita per oltre tre metri: grave 45enne

  • Interporto Guasticce, gravissimo operaio 23enne schiacciato da una cassa pesante quattro quintali

  • Palazzo Grande, nei fondi dell'ex bar Dolly arriva il Surfer Joe: apertura ad aprile

  • Badanti non dichiarano il reddito: scoperta evasione fiscale di 300mila euro

  • Non vuole pagare l'affitto e aggredisce la proprietaria dell'appartamento: interviene la polizia

Torna su
LivornoToday è in caricamento