Effetto Venezia 2020, quote di partecipazione e occupazioni di suolo pubblico gratis per le attività di somministrazione

La decisione della giunta comunale che ha stabilito le linee guida in vista della kermesse che si svolgerà in due weekend di agosto

In vista della prossima edizione di Effetto Venezia, che come anticipato si svolgerà dal 21 al 23 e dal 28 al 30 agosto, la giunta comunale ha stabilito le linee guida per le attività di somministrazione (bar, ristoranti, cantine e circoli). Per questa edizione della manifestazione ci sono importanti novità, legate al lungo periodo di emergenza sanitaria che ha messo in particolare difficoltà tutto il settore dei pubblici esercizi. Innanzitutto non saranno richieste quote di partecipazione , pertanto gli esercizi e i circoli che intendono essere presenti alla kermesse non devono presentare alcuna domanda in caso di svolgimento di attività di somministrazione all’interno dei propri locali o su suolo pubblico già concesso. 

Sarà gratuita anche l'occupazione di suolo pubblico, in base al Decreto Rilancio. Le nuove richieste possono essere presentate solo per attività ubicate all’interno del quartiere Venezia o in piazza Garibaldi, mentre nelle altre zone di spettacolazione, per motivi di sicurezza, non potranno essere rilasciate ulteriori concessioni di suolo pubblico. 

Effetto Venezia 2020, come presentare domanda di adesione per le nuove attività

C'è tempo fino al 14 agosto per presentare domanda per una nuova richiesta di attività di somministrazione con occupazione di suolo pubblico o per chi volesse un ulteriore ampliamento rispetto alla attuale concessione. In questo caso, l'ampliamento potrà essere concesso entro il limite dello spazio occupato in occasione della scorsa edizione. 

Le modalità di compilazione e presentazione delle domande sono spiegate dettagliatamente sul sito internet del Comune di Livorno www.comune.livorno.it, nella sezione “Modulistica al Cittadino” (https://moduli.comune.livorno.it/modulistica), nella sezione dedicata a Effetto Venezia. Le richieste, insieme alla documentazione da allegare, possono essere inoltrate, all'Urp del Comune, esclusivamente tramite posta elettronica all’indirizzo urp@comune.livorno.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi rissa in via del Pelaghi, calci e pugni fuori da un locale con lanci di bottiglie e bidoni della spazzatura

  • Coronavirus: un contagio a Livorno, altri 8 nuovi positivi in Toscana. Il bollettino di domenica 2 agosto

  • Previsioni meteo, in arrivo vento, pioggia e temporali: lunedì 3 agosto codice giallo in Toscana

  • Varco Galvani, si gettano in mare dalla nave: recuperate quattro persone

  • Coronavirus: zero contagi a Livorno, 6 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di sabato 1 agosto

  • Coronavirus: due nuovi casi a Livorno, altri 9 positivi e un morto in Toscana. Il bollettino di martedì 4 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento