Elba, brucia la macchia della Fetovaia: l'incendio causato da un camper andato a fuoco

Sul posto otto squadre Aib, i vigili del fuoco, due elicotteri e gli operai dell'Unione comunale metallifera. Cantagalli (Cvt): "Situazione contenuta grazie al pronto intervento dei volontari"

(foto Facebook Cvt)

Si è spinto fino alle case, ma l'intervento tempestivo dei volontari e dei vigili del fuoco ha permesso di circoscrivere l'incendio che, dalle 12 di questa mattina mercoledì 26 giugno, sta interessando la macchia mediteranea in località Seccheto-Fetovaia, all'Isola d'Elba. A generare le fiamme (foto Facebook Cvt)che si sono propagate nella vegetazione soprastante una delle spiagge più frequentate dell'isola, sarebbe stato un camper andato accidentalmente a fuoco. "Al momento nessuna abitazione è a rischio e non si registra vento forte - spiega Simone Cantagalli, responsabile della comunicazione del Coordinamento volontari antincendi boschivi della Toscana (Cvt) -, ma è solo grazie all'intervento tempestivo di tutti i volontari e dei mezzi di soccorso se stiamo riuscendo a gestire al meglio la situazione".

Incendio alla Fetovaia, il Cvt: "Restiamo a sorvegliare"

Incendio Elba-3

L'intervento delle squadre antincendio

Il fuoco, infatti, stava raggiungendo le case nella parte alta del monte tra Pomonte e Seccheto, come si può vedere dalla foto inviata da una nostra lettrice. "C'è stato un momento di apprensione - spiega ancora Cantagalli - ma grazie agli elicotteri e ai volontari a terra siamo riusciti a contenere le fiamme. La situazione al momento è abbastanza sotto controllo, secondo le prime dovrebbero esser circa cinque gli ettari interessati dall'incendio".  

Le immagini delle Fiamme | Video

Sul posto, coordinati dal Cvt, stanno operando otto squadre di volontariato antincendi boschivi, tre squadre di operai dell'Unione comunale metallifera, con un direttore delle operazioni supportato da due assistenti. Gli sganci d'acqua di due elicotteri regionali inviati dalla sala operativa stanno cercando di contenere le fiamme all'interno di una vallata. Una squadra di vigili del fuoco garantisce invece i rifornimenti ai mezzi. In serata sono previsti dei cambi per le squadre entrate in servizio all'inizio dell'incendio e le operazioni di bonifica andranno avanti a lungo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Divieto di abbruciamenti fino al 31 agosto: le regole da rispettare

Dalla Regione si ricorda che fino al 31 agosto, in tutta la Toscana, è fatto divieto assoluto di dar fuoco ai residui vegetali agricoli e forestali (abbruciamenti). È vietata inoltre qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all'interno delle aree attrezzate. Anche in questi casi vanno comunque osservate le prescrizioni del regolamento forestale. La mancata osservanza del divieto comporterà l'applicazione delle sanzioni previste dalle disposizioni in materia. Chiunque avvistasse o si trovasse nei pressi di focolai di incendio è pregato di segnalarli al numero verde 800.425.425 della sala operativa regionale antincendi boschivi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 174 positivi e 5 morti tra Livorno e provincia, 1.892 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di sabato 21 novembre

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Caos Livorno, Sicrea sul gruppo Carrano: "Non ha ancora pagato le nostre quote, restano 48 ore"

Torna su
LivornoToday è in caricamento