Erba alta: dopo il lungomare, via alle operazioni di sfalcio a Leccia e Scopaia

I lavori dureranno fino a venerdì 26 marzo. Prosegue l'iter del bando per l'affidamento quadriennale della gestione del verde pubblico

Dopo le operazioni sul lungomare e in zona stadio, sono iniziate oggi, lunedì 22 giugno, le operazioni di sfalcio dell'erba alta  nei quartieri della Leccia e Scopaia. Una prima squadra si concentrerà in via di Collinaia e nelle vie limitrofementre da   mercoledì si aggiungerà una seconda squadra munita di trattore che proseguirà con il taglio anche nelle aree della protezione civile. I lavori di sfalcio proseguiranno per tutta la settimana

La manutenzione del verde pubblico ha avuto uno stop agli inizi di marzo, essendo una delle attività non ammesse dal Dpcm del 10 marzo, ed è ripresa solo dal 16 aprile. Gli operai del Comune di Livorno e le ditte incaricate dall'ente hanno iniziato lo sfalciamento ed il taglio erba due mesi fa. Il Decreto del 17 marzo scorso aveva inoltre bloccato, fino al 16 maggio, le gare, compresa quella attivata il 25 febbraio per effettuare un affidamento quadriennale ad una ditta specializzata, per un valore di oltre 1 milione di euro. Nel corso dell'estate, dunque, sarà effettuato l'affidamento quadriennale per la cura del verde cittadino, una novità assoluta per Livorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio ghiaccio e temperature sotto zero: a Livorno è allerta meteo per martedì 12 gennaio

  • Coronavirus, l'annuncio di Giani: "La Toscana resta in zona gialla". Novità sugli spostamenti tra regioni, musei e asporto

  • Allerta meteo a Livorno, codice giallo per rischio neve e ghiaccio nella notte tra sabato e domenica 17 gennaio

  • Calciomercato Livorno: acquisti, cessioni e trattative. Gli aggiornamenti della sessione invernale

  • Nuovo Dpcm | Divieto di asporto per bar dopo le 18, musei riaperti e spunta la zona bianca: l'annuncio di Speranza

  • Palpeggia una ragazza in piazza della Repubblica e poi scappa: 28enne fermato e arrestato

Torna su
LivornoToday è in caricamento