Polizia, in pensione la dirigente Ermelinda Trotta: il saluto dei colleghi dopo 32 anni di servizio

Tra i vari incarichi, i ruoli di spicco nella Digos e nell'Ufficio di Gabinetto della Questura di Livorno

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato della Questura di Livorno in merito al pensionamento della dottoressa Ermelinda Trotta, salutata con affetto dai colleghi questa mattina di sabato 18 luglio.

Dopo 32 anni di onorato servizio il 1°aprile 2020, Ermelinda Trotta ha raggiunto la meritatissima pensione e potrà dedicarsi completamente ai suoi affetti. Entrata in polizia il 26 settembre 1988, quale vincitrice di concorso, dopo la frequenza del corso di formazione per funzionari teorico-pratico di nove mesi presso l'Istituto Superiore di Polizia in Roma, l'alto funzionario veniva assegnato alla questura di Massa Carrara dal 3 luglio 1989 con la qualifica di vice commissario. Assegnata alla questura di Livorno il 20 novembre del 1990, vi resta fino alla pensione. Qui ha ricoperto vari prestigiosi incarichi tra i quali ricordiamo: dirigente della Digos, dirigente dell'Ufficio di Gabinetto, reggente della Divisione Amministrativa e Sociale, ed infine dall'11 febbraio 2015 fino alla pensione, ha ricoperto l'incarico di dirigente dell'Ufficio del Personale.

Ermelinda Trotta (2)-2-2

Nella mattinata di oggi, sabato 18 luglio 2020 nella caserma di viale Boccaccio, la dottoressa Trotta ha salutato i colleghi e gli amici alla presenza del vicario del questore,  dottoressa Francesca Montereali che le ha portato a nome di tutto il personale gli auguri per una vita ancora ricca di future soddisfazioni personali. Congratulazioni ancora per il traguardo raggiunto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caos Livorno, società latitante: dei soldi nessuna traccia e i giocatori se ne vanno

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 174 positivi e 5 morti tra Livorno e provincia, 1.892 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di sabato 21 novembre

  • Caos Livorno, Sicrea sul gruppo Carrano: "Non ha ancora pagato le nostre quote, restano 48 ore"

  • Coronavirus: 115 positivi e 2 morti tra Livorno e provincia, 1.929 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di domenica 22 novembre

Torna su
LivornoToday è in caricamento