Cronaca

Piombino| Irregolare sul territorio, fornisce false generalità durante un controllo: 23enne espulso dall'Italia

I militari dell'Arma hanno accompagnato il giovane fino al Cie di Bari per il rimpatrio nel suo paese d'origine

Un cittadino di origine tunisina di 23 anni, irregolare sul territorio, è stato fermato dai carabinieri che, dopo gli accertamenti di rito, lo hanno accompagnato al Cie di Bari per l'espulsione dal territorio nazionale. Il giovane è stato fermato dai militari della compagnia di Piombino nel centro del comune livornese durante i controlli antiCovid e avendo fornito delle false generalità è stato accompagnato in caserma.

Dai dati è risultato che sul 23enne pendeva un decreto di esplusione e così i carabinieri hanno attivato la procedura del caso: dopo averlo sottoposto a un tampone che ha dato esito negativo, hanno condotto il giovane nel Centro di identificazione ed esplusione pugliese per il rimpatrio nel proprio paese d'origine. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piombino| Irregolare sul territorio, fornisce false generalità durante un controllo: 23enne espulso dall'Italia

LivornoToday è in caricamento