rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Piombino

Piombino, rapina un negozio dopo l'evasione dai domiciliari: 31enne in carcere

L'uomo era stato sottoposto alla misura cautelare restrittiva perché in precedenza aveva picchiato una persona e provato a rubare un pitbull

Era finito agli arresti domiciliari perché, a fine ottobre, aveva provato a rubare un pitbull e picchiato un amico del proprietario del cane. Non curante della misura cautelare, il 31enne è uscito di casa e ha rapinato un locale a Piombino. L'uomo, una volta entrato all'interno dell'attività, ha preso una pizza e alcune birre e, subito dopo, avrebbe detto al commesso di non avere i soldi per pagare. Quest'ultimo gli ha intimato di restituire il tutto ed è stato a quel punto che sarebbe stato minacciato con una bottiglia dal 31enne il quale, successivamente, è uscito dal locale ed è tornato a casa come se niente fosse accaduto. Il commesso, sotto choc, ha chiamato i carabinieri che si sono immediatamente recati a casa del 31enne arrestandolo. Su disposizione del gip del tribunale di Livorno è stato poi condotto alle Sughere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piombino, rapina un negozio dopo l'evasione dai domiciliari: 31enne in carcere

LivornoToday è in caricamento